Eredivisie: il Psv torna subito a vincere. Ajax e Feyenoord ok

Si conclude il 26° turno di Eredivisie.

Fonte immagine: Tucquero da Wikipedia
Fonte immagine: Tucquero da Wikipedia

Il Psv torna nuovamente alla vittoria dopo la pesante sconfitta, solo a livello di risultato, contro l’Ajax. 3-0 convincente sul campo dell’Eagles. La capolista entra con un ritmo completamente superiore agli avversari. Basta un tempo per chiudere un match. Al 23′, ad aprire le marcature, è il capocannoniere Depay. Il giovane nazionale sigla il suo sedicesimo centro della stagione. I padroni di casa provano a reagire senza successo. Al 39′ van der Linden deposita la sfera nella propria porta. Sfortunatissima autorete. 2-0 con la firma della sfortuna. La formazione di Cocu non si ferma e cala il tris prima del duplice fischio. Al 44′ Guardado vola sul taccuino dei marcatori. Nella ripresa, l’Eagles, compie immediatamente due cambi cercando di rendere la sconfitta meno pesante. Il Psv gestisce bene il pallone limitando le iniziative degli avversari. 3-0 e 3 punti che lasciano invariata la distanza dalla seconda posizione. +11 e scudetto ancora al sicuro.

L’Ajax continua a vincere non aggravando ulteriormente la propria posizione. 1-0 contro l’Excelsior. Il club neopromosso mette in seria difficoltà i campioni d’Olanda. Il primo tempo è vinto dalla noia. I due portieri rimangono inoperosi per tutti i 45 minuti. Al ritorno in campo delle squadre, la musica cambia. Gli ospiti premono di più, lasciando la possibilità di contropiede agli avversari. Con il passare del tempo, i biancorossi di Amsterdam, guadagnano sempre più metri chiudendo nella propria metà campo l’Excelsior. La svolta giunge all’83’ con una gran conclusione di El-Ghazi. La realizzazione vale 3 punti e la possibilità di non far scappare ulteriormente il Psv. Torna alla vittoria anche il Feyenoord. 3-0 secco, in casa, contro il Breda. Sempre più difficile la situazione del club giallonero che punta ad una salvezza complicata. Dopo 10 minuti è Immers ad andare in rete, regalando l’1-0. La gara perde ritmo e si spegne con il duplice fischio. Alla ripresa del gioco il 2-0 è servito. Al 63′ te Vrede spiana la strada al club di Rotterdam. L’attaccante, in stato di grazia, inizia il suo show composto da grandi giocate e tanta fantasia. A calare il tris è proprio lui al 75′. Doppietta personale e terzo posto conquistato. Dopo l’esclusione dall’Europa League, la qualificazione diretta alla competizione rimane il principale obiettivo dei biancorossi.

Gli altri risultati di Eredivisie: Utrecht-Az 6-2 ( 2′ Janssen (U), 10′ Diemers (U), 17′ su rig. Haller (U), 56′ Johannsson (A), 69′ su rig. Haller (U),  83′ Peterson (U), 88′ aut. Markiet (A), 89′ Duplan (U) ), Groningen-Dordrecht 2-0 ( 43′ Rusnak, 91′ Chery ), Zwolle-Cambuur 6-1 ( 30′ Drost (Z), 35′ van der Werff (Z), 63′ Thomas (Z), 70′ su rig., 80′ e 89′ Nijland (Z), 76′ Rosheuvel (C) ), Den Haag-Heerenveen 0-1 ( 78′ Slagveer ), Heracles-Vitesse 1-1 ( 21′ Traore (V), 94′ Avdić (H) ), Willem-Twente 2-2 ( 19′ e 23′ Cabral (H), 45′ e 53′ Ziyech (T) ).

Classifica Eredivisie: Psv 67, Ajax 56, Feyenoord 48, Az 47, Zwolle 42, Vitesse 41, Heerenveen 41, Groningen 34, Twente 33, Cambuur 33, Utrecht 32, Willem 32, Excelsior 29, Den Haag 28, Eagles 23, Heracles 22, Breda 19, Dordrecht 15.

Twente penalizzato di 3 punti dalla federazione olandese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy