Eredivisie: l’Ajax pareggia. Si avvicina il Vitesse. Twente, brutto ko

Si conclude la ventisettesima giornata in Eredivisie. Non va oltre l’1-1 l’Ajax.

Fonte immagine: TaraO da Wikipedia
Fonte immagine: TaraO da Wikipedia

La formazione della capitale pareggia in casa contro il Cambuur. Ottima prova della neopromossa che rimonta lo svantaggio iniziale. Infatti al 2′ De Jong porta avanti la capolista. La rete poteva far presagire a una classica goleada, ma l’ottima difesa avversaria ha la meglio. Nella ripresa, in contropiede, arriva il pari. Al 54′ Barto, imbeccato da Lukoki, non può sbagliare e regala l’1-1. Momento dei cambi per i padroni di casa. De Boer prova a dare la scossa, ma nulla sembra cambiare. Al triplice fischio, il Cambuur conquista un punto d’oro per la salvezza.

Non approfitta, del passo falso della capolista, il Twente, sconfitto per 1-o sul campo dell’Eagles. La neopromossa prende subito in mano la gara, facendo girare il pallone e amministrando il gioco. Gli ospiti provano a creare qualcosa, ma senza successo. Troppi gli i passaggi sbagliati. Al 33′ Antonia firma il goal che risulterà poi decisivo. Nella ripresa la formazione di Enschede tenta il tutto per tutto, rischiando anche di incassare il raddoppio in contropiede. Vani i tentativi degli attaccanti. Una giornata no pagata a caro prezzo. Aumenta la distanza dall’Ajax e secondo posto perso a favore del Vitesse. Vince con difficoltà anche il Psv. Il club di Eindhoven supera, in casa per 1-0, l’Utrecht. Match difficile che rimane bloccato per tutto il primo tempo. I padroni di casa premono di più, ma gli spazi sono pochi e le conclusioni poco precise. Gli ospiti punzecchiano in contropiede sfiorando, proprio al duplice fischio, il vantaggio. Nella ripresa, gli uomini di Cocu sbloccano l’incontro. Al 51′ Locadia non sbaglia. 1-o. L’Utrecht prova a trovare il pareggio, ma scoprendosi rischia più volte si incassare il raddoppio. Al triplice fischio il Psv porta a casa 3 punti importanti.

Qualche difficoltà per il Vitesse. 1-2 sul campo del Breda. Vittoria che vale il secondo posto. Dopo appena 8′ minuti Labyad sblocca il match regalando il vantaggio agli ospiti. I padroni di casa non ci stanno e pareggiano poco dopo. Al 10′, su calcio di rigore, ci pensa Buijs. 1-1 e gara divertente. Il pari non intimorisce i gialloneri che tornano nuovamente avanti. Al 26′ Havenaar sigla il definitivo 1-2. Nella ripresa ben poco d’annotare. Il Vitesse tiene palla e amministra il gioco. Il Breda tenta di recuperare, ma senza convinzione. Al triplice fischio vittoria che sa di secondo posto. Ajax a -6. Vince, sul campo del Groningen, anche il Feyenoord. 0-2 nel finale. Un goal per tempo è sufficiente ad archiviare la pratica. Ci pensa prima Schaken al 15′. Chiude i conti De Vrij al 49′.

 

Le altre gare in Eredivisie: Waalwijk-Den Haag 1-1 ( 17′ Alberg (D), 42′ Castelen (W) ), Heerenveen-Zwolle 3-0 ( 37′ Basacikoglu, 68′ Van La Parra, 77′ Finnbogason ), Az-Heracles 4-0 ( 16′, 37′ e 79′ Johannsson, 91′ Elm ), Roda-Nec 3-1 ( 30′ Hupperts (R), 53′ Höcher (R), 56′ Hupperts (R), 60′ Higdon (N) ).

 

Classifica Eredivisie: Ajax 58, Vitesse 52, Twente 49, Feyenoord 48, Psv 47, Heerenveen 43, Az 40, Zwolle 34, Groningen 33, Breda 32, Cambuur 31, Eagles 31, Heracles 30, Utrecht 30, Den Haag 29, Waalwijk 27, Roda 25, Nec 25.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy