Liga, Celta Vigo-Real Madrid: 2-4, poker dei Blancos con un super Chicharito

Nel posticipo della 33esima giornata di Liga s’incontrano, al “Balaidos” di Vigo, il Celta di Eduardo Berizzo e il Real Madrid.

Stadio del Celta Vigo Fonte: Flickr.com Autore: Alfonso Fontán
Stadio del Celta Vigo
Fonte: Flickr.com Autore: Alfonso Fontán

I Blancos, che giocheranno la semifinale di Champions contro la Juventus, sono a caccia dei tre punti per poter continuare ad inseguire il Barcellona e il primo posto in classifica.

FORMAZIONI UFFICIALI

CELTA VIGO (4-4-2): Sergio; Hugo Mallo, Cabral, Fontàs, Jonny; Augusto, Krohn-Dehli, Orellana, Santi Mina; Nolito, Larrivey. Allenatore: Eduardo Berizzo.

REAL MADRID (4-3-3): Casillas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Isco, Kroos, Illarramendi; James, Ronaldo, Chicharito. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Il primo tempo parte con il Celta Vigo in attacco, gli uomini di Berizzo vanno in gol dopo solo 9 minuti grazie alla rete di Nolito che, servito da Fabián Orellana, con un destro da centro area, mette la palla nell’angolo a sinistra. Gara in salita per le Merengues che però non si scoraggiano e, al 16′, trovano il pareggio con Toni Kroos che indirizza il pallone sotto la traversa. Il match è vivo, con ritmi alti, entrambe le squadre si rendono pericolose e al 24′ Javier Hernández, su assist di James Rodríguez, porta il Real in vantaggio. Ma, nonostante sia arrivato il 2-1. allo stadio “Municipal de Balaidos”, il Real non riesce ad imporsi e a prendere la partita in mano, i padroni di casa non si fanno schiacciare e firmano nuovamente il pareggio con Santi Mina che, da posizione ravvicinata, si ritrova a tu per tu col portiere e infila la palla in rete. La voglia di vincere è tanta per i due club: gli ospiti sfiorano il gol con un palo di Cristiano Ronaldo e Larrivey prova col sinistro, ma non inquadra lo specchio della porta. Gli uomini di Ancelotti sono, però, più determinati perché sanno che questa è una vittoria fondamentale per restare incollati al Barcellona: negli ultimi minuti della prima frazione di gioco con un bel fraseggio tra James Rodríguez e Cristiano Ronaldo, i Blancos sono di nuovo avanti di un gol. Duplice fischio e tutti negli spogliatoi, i padroni di casa sono costretti ad arrancare, nonostante un buon avvio.

Via al secondo tempo, il match appare comunque equilibrato, il Celta Vigo non si piega, tentando in tutti i modi ad imporsi sul Real con Larrivey che fallisce in più occasioni. Il Real spinge in avanti con Javier Hernández che, dopo un tiro di sinistro finito troppo alto, trova la rete al 69′: passaggio filtrante di Sergio Ramos per il Chicharito che da centro area mette la palla nell’angolino e segna la doppietta; 2-4 e partita difficile da rimontare per i padroni di casa. Nei minuti successivi la squadra di Ancelotti amministra bene il vantaggio e non lascia molti spazi agli avversari, soltanto verso la fine del secondo tempo il Celta Vigo mette sotto assedio il Real con Augusto Fernández, Nolito e Michael Krohn-Dehli, ma i padroni di casa sono poco fortunati e la sfida si conclude col risultato di 2-4.

Ammoniti: Fabián Orellana (Celta de Vigo), Jonny (Celta de Vigo), Sergio Ramos (Real Madrid), Michael Krohn-Dehli (Celta de Vigo), Daniel Carvajal (Real Madrid).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy