Liga, Getafe-Espanyol 2-1: Sarabia e Vazquez piegano i periquitos

Il 24° turno di Liga spagnola comincia al Coliseum Alfonso Perez di Getafe dove la squadra di Quique Sanchez Flores batte per 2-1 l’Espanyol.

Fonte: Wikipedia  Autore: Miguel303xm
Fonte: Wikipedia Autore: Miguel303xm

Il Getafe cerca punti per la salvezza sfruttando il fattore casa (due vittorie negli ultimi due incontri) mentre l’Espanyol vuole dare continuità di risultati dopo il colpo esterno alla Rosaleda contro il Malaga.

Il primo tempo inizia con ritmi molto blandi con le due squadre che si studiano molto e non cercano la conclusione verso la porta avversaria. Il primo squillo, dopo 25 minuti, è dei padroni di casa con Pedro Leon che in velocità entra in area dalla destra e lascia partire un tiro che però si spegne sul fondo. Al 32° minuto è ancora il Getafe a rendersi pericoloso e lo fa sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Naldo che tocca di testa ma trova la respinta sulla linea di un difensore dell’Espanyol. La squadra di Quique Sanchez Flores, però, sente l’odore del goal che arriva un minuto più tardi: azione sulla destra di Alexis che crossa in area dove trova la splendida voleè di Pablo Sarabia che batte Casilla e porta in vantaggio gli azulones. Il goal è una botta per gli ospiti che non riescono a trovare spunti per impensierire Jonathan Lopez.

Nella ripresa, è ancora Getafe: al 57° minuto i padroni di casa raddoppiano con Alvaro Vazquez: splendida azione personale dalla destra di Sarabia che entra in area e serve l’ex di turno che segna un rigore in movimento. La partita si mette bene per i padroni di casa contro un Espanyol irriconoscibile che, però, dopo il raddoppio azulones comincia a giocare con maggior intensità ed il primo pericolo arriva al 65° minuto con Lucas che dopo un dribbling in area lascia partire un tiro che Jonathan Lopez intercetta. Sergio Gonzalez manda in campo forze fresche per tentare la rimonta ma il goal che riapre la partita arriva soltanto all’89° minuto con uno dei neo entrati, Anaitz Arbilla: azione prolungata dei catalani e palla che arriva sui piedi Arbilla che dai 25 metri lascia partire una fucilata che si insacca all’incrocio dei pali. La reazione dell’Espanyol è tardiva e dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro.

Finisce 2-1 per il Getafe che sfrutta ancora una volta il fattore casa: terza vittoria consecutiva all’Alfonso Perez che lo fa uscire dalle zona calde della classifica salendo a quota 26 punti. Per l’Espanyol, invece, è la terza sconfitta nelle ultime quattro gare ma la situazione in classifica resta rassicurante visti i 29 punti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy