Pallone d’Oro, Ribery: “Per me non era importante, ho vinto tutto…”

Senza dubbio una ferita che brucia ancora quella di Franck Ribery per la mancata assegnazione del Pallone d’Oro, finito come da pronostico al portoghese Cristiano Ronaldo.

Franck Ribéry, fonte foto: originally posted to Flickr as Hertha-Bayern 2-1, André Zehetbauer
Franck Ribéry, fonte foto: originally posted to Flickr as Hertha-Bayern 2-1, André Zehetbauer

Le prime dichiarazioni l’ala del Bayern Monaco le affida al quotidiano tedesco Bild, non nascondendo l’amarezza ma dichiarandosi comunque soddisfatto per aver vinto tutto con la maglia dei bavaresi: “Più che vincere tutto con il Bayern Monaco, cosa potevo fare? Ovviamente avrei voluto trionfare, ma va bene così. Siamo già molto orgogliosi, il Bayern ed io, di essere stati presenti alla serata di gala e sono contento che tutto questo sia finito“.

Il francese, con molta sportività ha spiegato come i suoi obiettivi siano prima quelli che coinvolgono l’intera squadra: “Vincere tutto con il mio club ed essere incoronato campione del mondo, questo è ciò che conta. Finire secondo o terzo è la stessa cosa, non sono egoista e questo premio non era il mio obiettivo. Il Pallone d’oro sarebbe stato fantastico per i tifosi, per il club e per mia moglie ma per me non è la cosa più importante. Ora voglio ancora vincere tutti i titoli possibili in questa stagione con il Bayern“.

A prendere le difese di Ribery però, c’è una nazione intera, la Francia. Piovono critiche sia per il Ronaldo, definito “narcisista”, e sia per il premio stesso. Il paradosso è che le critiche vengano proprio da France Football, giornale che ha creato il premio nel 1958 (dal 2010 è gestito dalla Fifa), e dall’Equipe.
I quotidiani francesi criticano Joseph Blatter e mettono in discussione il sistema di voto: Con il vecchio sistema (a votare solo i giornalisti, ndr) Ribery avrebbe vinto”Ora che a votare sono anche i commissari tecnici e i capitani delle nazionali, France Football scrive: “Ribery è stato tradito dalla sua gente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy