Premier League, 21° turno: vittorie per Everton, Spurs e Saints

Nelle gare pomeridiane della 21^ giornata di Premier League, in attesa dei match delle formazioni di testa di domani e lunedì, sono state impegnate formazioni di medio-alta e bassa classifica.

Fonte: James Boyes
Fonte: James Boyes

L’Everton di Roberto Martinez ha vinto al Goodison Park per 2-0 contro il Norwich grazie ad una rete per tempo firmata prima da Gareth Barry ed in seguito dal belga Kevin Mirallas. Per la formazione blue di Liverpool momentaneo quarto posto solitario in classifica e sorpasso proprio ai danni dei cugini rossi impegnati domani sul campo dello Stoke. Sorpassa momentaneamente il Liverpool anche il Tottenham che grazie alla cura Sherwood (quattro vittorie e un pareggio nelle ultime cinque di Premier League) batte a domicilio per 2-0 il Crystal Palace di Tony Pulis. Decisive nella ripresa le reti messe a segno da Christian Eriksen e da Jermain Defoe (alla sua ultima gara in maglia spurs, visto che è imminente il suo trasferimento nella Major League Soccer con i Toronto FC) che dunque chiude la sua storia con i londinesi dopo 274 gare e 91 goal in Premier League. Importante successo casalingo anche per il Southampton di Pochettino che con il minimo sforzo supera per 1-0 un West Bromwich sempre più in basso in classifica. A dare i tre punti ai saints ci ha pensato una rete segnata da Adam Lallana a metà della ripresa. In coda fondamentali affermazioni esterne per West Ham e Sunderland sui campi di due dirette concorrenti come Cardiff e Fulham. Gli hammers sono tornati al successo dopo un periodo molto negativo grazie al 2-0 colto in Galles per effetto dei goal realizzati da Carlton Cole nel primo tempo e da Mark Noble in pieno recupero. I black cats, invece, hanno sbancato Craven Cottage per 4-1 grazie alla bella tripletta (una rete su rigore) segnata da un ispiratissimo Adam Johnson, ex di quel Manchester City allenato da Roberto Mancini campione d’Inghilterra due stagioni fa. L’altra rete ospite porta la firma del coreano Ki, mentre il goal della bandiera londinese è stato fatto da Sidwell. Sunderland che grazie a questo successo non è più solo in coda alla classifica della Premier League avendo agganciato a quota 17 il Crystal Palace.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy