Ozil non basta all’Arsenal: l’1-1 firmato Deulofeu ferma la corsa dei Gunners

Nell’ultimo impegno della 15esima giornata di Premier League, l’Arsenal viene fermato sull’ 1-1 dall’Everton all’Emirates Stadium, grazie al pareggio di Deulofeu dopo il momentaneo vantaggio di Ozil.

Aaron Ramsey (fonte Ronnie Macdonald, Dudek1337,  Flickr.com, wikipedia.org)
Aaron Ramsey (fonte Ronnie Macdonald, Dudek1337, Flickr.com, wikipedia.org)

Primo tempo all’Emirates di grande intensità: le due squadre combattono con grande dinamismo e velocità, cercando di creare occasioni pericolose che però non arrivano. I tentativi più importanti portano le firme di Mirallas al 22esimo per gli ospiti, con un tiro finito alto sopra la traversa  e Gibbs per i Gunners, che non sfrutta un cross teso ed invitante, mancano il tap-in.  La prima opportunità vera arriva a tre minuti dalla fine della prima frazione, quando un’azione manovrata porta Giroud a calciare da pochi passi, fermato solo dal grande intervento di Howard, che si ripete poco dopo in un’azione simile, questa volta però sul gallese Ramsey.

Il secondo tempo si apre con l’Arsenal in avanti e l’Everton che sembra soffrire l’iniziativa dei padroni di casa: nel primo tempo invece i Toffies avevano limitato benissimo gli uomini di Wenger, ribattendo colpo su colpo le iniziative avversarie. La prima occasione della ripresa porta la firma di Wilshere, che non riesce a superare l’estremo difensore americano dell’Everton; il match rimane comunque in equilibrio e Pienaar con un gran destro prova a trovare il gol del vantaggio, trovando la risposta di Szczesny che devia in angolo. Passano tre minuti, ed al 57esimo è Ramsey che calcia di destro al volo, sfruttando un cross di Gibbs dopo un’azione collettiva di grande spessore: il tiro è ancora respinto dal portiere e l’unica consolazione resta il calcio d’angolo. Le occasioni nella seconda frazione arrivano con più frequenza e per l’Everton ci prova Barkley, ancora con un tiro da lontano, che trova però di nuovo la risposta del portiere dei Gunners, bravo con i pugni a deviare. I portieri rimangono protagonisti del match, e allora si muovano i manager per cercare di cambiare l’andamento: Wenger inserisce Flamini, Walcott e Rosicky nel giro di trenta secondi, Martinez poco dopo manda in campo Osman. E’ proprio un neo entrato, e cioè l’ex Milan Flamini ad andare vicino alla rete, sfruttando un appoggio di Giroud, ma calciando di destro poco a lato della porta. L’Arsenal alza i ritmi: l’occasione di aumentare a 7 punti il vantaggio sulla seconda è ghiotta ma il rischio di perdere è vivo e lo dimostra Mirallas, vicino al gol con un destro angolato al minuto 77’. Ma l’episodio che cambia il match arriva al minuto 80’: un appoggio di testa di Walcott favorisce Giroud che non riesce a colpire di sinistro, ma Ozil è lì vicino e non sbaglia, siglando l’1-0. Passano  quattro minuti e il numero dieci Deulofeu pareggia con un destro strepitoso in area. Le ultime emozioni portano ancora il marchio degli ospiti con lo spagnolo Deulofeu, autore di una strepitosa azione non conclusa, e poi Lukaku che calcia alto da buona posizione. Allo scadere è Giroud ad andare vicino alla rete, calciando sulla traversa dalla lunga distanza: l’Everton si salva e l’arbitro mette fine a questa splendida partita.

Si conclude il match più atteso della giornata con l’Arsenal che aumenta a cinque i punti di vantaggio sulla seconda e l‘Everton che sale a 28 punti, a meno sette dalla capolista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy