Finale Champions, Xavi e Mascherano sicuri: “Juve da temere”

Il Barcellona è pronto per la finale che potrebbe consegnare il secondo triplete della storia.

Fonte: Castroquini
Fonte: Castroquini

Nessuna squadra fin ora ha mai raggiunto un tale traguardo. I 3 titoli stagionali potrebbe conquistarli anche la Juventus raggiungendo così l’Inter di Mourinho. Entrambe i club sono pronti a dare battaglia. Brutta tegola per i bianconeri che dovranno fare a meno di Chiellini, ugualmente a Berlino con la squadra. Suarez invece ha recuperato totalmente dal fastidio muscolare.

Intanto Xavi, che lascerà il Barcellona a fine stagione, parla delle qualità dei blaugrana e avvisa la Juventus. Ecco le sue parole rilasciate alla “Gazzetta dello sport“: “La presenza di Messi, Neymar e Suarez ci condiziona. Prima avevamo bisogno di 30-40 passaggi per creare la superiorità, ora con loro 3 non c’è bisogno di tanti tocchi: la superiorità la generano loro saltando l’uomo. Prima avevamo solo Messi in grado di farlo, e in parte Iniesta. Altrimenti per sbloccare la situazione ci voleva un passaggio mio o di Busquets. Ora ci sono anche Neymar e Suarez, e siamo ancora più pericolosi. La cosa uccide l’avversario perché non sa se aspettare dietro o pressare davanti. Se pressano possiamo giocare in maniera diretta infilandoli come è successo col Bayern. Se ci lasciano giocare, sono 15 anni che lo facciamo, però il discorso vale anche per la Juve: se li aspetti rischi perché giocano benissimo, hanno Pirlo, Marchisio, Vidal, Pogba e i laterali rapidi. Se li pressi alto con la rapidità di Morata e Tevez possono fare la differenza. Io vedo una finale più combattuta di ciò che pensa la gente“. Il tridente degli spagnoli ha totalizzato 120 reti stagionali, una vera e propria macchina da goal. Buffon e linea difensiva sono avvisati, avere distrazioni potrebbe rivelarsi fatale. Serve la massima concentrazione per arginare questi 3 fenomeni.

Più cauto Mascherano che avvisa: La Juve non è la classica squadra italiana. E’ un gruppo molto tattico e sa come giocare a calcio, d’altro canto ha giocatori di talento. Sanno come attaccare così come adattarsi a diversi stili. Tevez? Un eccellente attaccante, un giocatore a cui piace vincere: è perfetto per questo tipo di partite“. Dichiarazioni riportate dal sito ufficiale della Uefa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy