Europa League, Qarabag-Inter 0-0: in Azerbaijan i neroazzurri non vanno oltre il pari, nel finale beffa per gli azeri

Allo stadio Tofiq Bahramov va in scena l’ultima giornata di Europa League dove un Inter già qualificata e certa del primato, affronta il Qarabag che potrebbe conquistare una storica qualificazione ai sedicesimi.

Roberto Mancini (fonte: www.inter.it)
Roberto Mancini (fonte: www.inter.it)a

Roberto Mancini schiera una quadra giovane dando chance a Bonazzoli e a quei giocatori che hanno trovato meno spazio in questi mesi, dall’altra parte invece Gurban Gurbanov schiera gli uomini migliori per provare a vincere e raggiungere la fase successiva della competizione.

Primo Tempo– Inizia il match, il Qarabag sa di dover vincere per sperare nella qualificazione e parte forte anche se la prima vera occasione, al 7’ è per l’Inter: i neroazzurri arrivano in area grazie ad un’azione corale, Osvaldo riesce a liberarsi bene dei difensori e appoggia per Krhin che cerca il gol con un tiro dall’area ma la palla finisce di poco a lato. Ora però la squadra di Gurbanov è cresciuta, ha preso le misure e attacca con regolarità. 15’ occasione per il Qarabag con Alaskarov che, in area, calcia ma trova solo l’esterno della rete, si resta ancora sullo 0-0. Dopo il primo quarto d’ora però la partita si arena e le occasioni scarseggiano. Bisogna infatti aspettare fino all’unico minuto di recupero per trovare un’altra grande occasione, ancora per il Qarabag: Geroge, in area, trova spazio per un tiro interessante ma Carrizo è pronto e para di riflesso, sempre 0-0. 

Secondo Tempo– Riparte la seconda frazione di gioco e la prima chance è per i neroazzurri: 48’, Osvaldo crossa per Bonazzoli che stoppa di petto e tira in porta ma la palla viene deviata da un difensore, niente da fare, il gol non arriva. Ora la partita sembra di nuovo viva e al 55’ si verifica l’occasione più grande del match: dalla sinistra arriva Muarem che crossa per Alaskarov ma il giocatore non riesce a trovare la deviazione vincente, il Qarabag è andato davvero vicino al gol. La partita però va a fiammate, per lo più grazie a calci di punizione e calci d’angolo, troppo poco per entrambe. 85′ , grande occasione interista: Bonazzoli si libera e trova un gran tiro da fuori area ma Sehic riesce a parare con un bell’intervento e nega il primo gol al giovane attaccante neroazzurro. La partita termina, dopo 4′ minuti di recupero, con un episodio che farà discutere: 94‘ al Qarabag viene annullato un gol per fuorigioco: Donkor aveva trovato la deviazione sul tiro di Almeida, Carrizo non era riuscito a intervenire, ma niente da fare, il match si chiude sullo 0-0, gli azeri sono fuori dall’Europa League. Passano infatti ai sedicesimi Inter, come prima nel girone e come teste di serie, e Dnirpo, vittorioso per 1-0 sul Saint-Etienne. 

TABELLINO:

QARABAG: Sehic; Medvedev, Guseynov, Sadygov, Agolli; Qarayev, Richard Almeida; Muarem, George, Alaskarov (60’ Gurbanov); Nadirov (44’ Yusifov). All: Gurban Gurbanov

INTER: Carrizo; Campagnaro, Donkor, Andreolli, D’Ambrosio (84’ Di Marco); Mbaye, M’Vila, Krhin, Obi (90’ Baldini); Bonazzoli, Osvaldo. All: Roberto Mancini

ARBITRO: Zelinka

MARCATORI: //

AMMONITI: 18’ Alaskarov (Q)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy