Lotito a ruota libera: “Beretta conta 0. Carpi e Frosinone dannose per la A”

Claudio Lotito Fonte: Alessio Cappellacci
Claudio Lotito Fonte: Alessio Cappellacci

Che Claudio Lotito non sia solo un semplice Consigliere di Lega lo si era già capito  dalla sua vicinanza a Tavecchio e dal suo eccessivo presenzialismo. Un ulteriore testimonianza del peso di cui dispone il presidente di Lazio e Salerinitana all’interno della Lega Calcio ci è fornito da una telefonata in cui Lotito tenta di convincere il dg dell’Ischia Iodice a votare per la rielezione di Macalli come presidente della Lega Pro. A registrare la conversazione è stato lo stesso Iodice nel tentativo di tutelarsi nei confronti di una personalità assai più nota e potente di lui. La telefonata risale al 28 gennaio ed è volta a garantire la maggioranza a Macalli in occasione dell’Assemblea prevista il 16 febbraio.

Lotito fa capire a Iodice che senza l’approvazione a Macalli l’Ischia non godrà dei contributi della Lega. Ecco gli argomenti con cui Lotito tenta di convincere Iodice, riportati da Repubblica : “Ho un programma, in sei mesi incrementerò i ricavi, porterò uno sponsor al campionato e i soldi dello streaming. Ho parlato con quello che ha portato 1,2 miliardi alla Lega di A e 14 milioni in più di Rcs alla Figc (l’Advisor Infront, ndr).Ti faccio un discorso. Secondo te in Lega di A decide Maurizio Beretta? Sai cosa decide? Zero. E allora: il presidente (Macalli, ndr) tra un anno e mezzo va a casa, l’accompagno io e rappresenta 0. Viene fatta una commissione strategica con tre presidenti, uno del Nord, uno del Centro e uno del Sud che ogni venti giorni vedono l’attuazione del programma. Il direttivo viene tolto, Pitrolo (vicepresidente, ndr), quello, tutti. Vi tranquillizzo io, io non sono candidato a niente, non m’interessa.

Voglio salvare la Lega Pro– continua Lotito- se non si trova una maggioranza su questo progetto entro 10 giorni  ti spiego io cosa succede. Il 16 abbiamo l’assemblea. Io ho preso 100mila euro ma cimetto 4 milioni l’anno per la Salernitana. Se non si risolve questo problema il 16 non arrivano i soldi, perche non ci sono.

Infine Lotito concede una battuta inerente alla composizione della prossima Lega di A : ” Con Carpi e Frosinone in A non ci guadagnamo niente”.

Una conversazione che mette ulteriori dubbi riguardo al ruolo effettivamente rivestito da Lotito all’interno della Lega Calcio e che contribuisce a screditare l’immagine della Lega stessa.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy