Italia, Abete ammette: “Lascerò la presidenza dopo il Mondiale”

Ai microfoni di Sky, Giancarlo Abete ha fatto “outing”, dichiarando che lascerà la presidenza della Figc dopo l’avventura brasiliana.

Giancarlo Abete fonte foto: Wikipedia - Fonte: Roberto Vicario
Giancarlo Abete fonte foto: Wikipedia – Fonte: Roberto Vicario

Ecco le sue parole: L’Italia vista contro il Lussemburgo è una Nazionale da lavori in corso. C’è grande soddisfazione per l’accoglienza di Perugia e dell’Umbria che sta a testimoniare la passione per la maglia azzurra. Mancano 10 giorni al Modniale, un tempo adeguato per migliorare. Molte nazionali ancora non sono al top, come la nostra. C’è stato l’infortunio di Montolivo che è stato un trauma, un evento triste però poi si riparte sapendo che noi dobbiamo puntare sulla squadra. Sono tutti importanti, nessuno indispensabile. Dobbiamo segnare di più.
Se resterò? Io sono abituato a mantenere una certa coerenza. Senz’altro è il mio ultimo mandato come presidente della federazione. Spero di vederne altri come appassionato”.
E la conferma di Prandelli? Abete ammette: “Attestato di fiducia questo rinnovo senza collegamenti al risultato dei Mondiali. Prandelli ha fatto bene in un momento difficile per il calcio italiano, regalando un secondo posto agli Europei e un terzo posto in Confederations Cup”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy