Italia, la gioia di Pellè: “Grande emozione. Non è facile giocare con squadre che si chiudono così”

Quella contro il Malta è stata la serata di Graziano Pellè.

Pellè con la sua nuova maglia - Fonte: @GPelle9 (Twitter)
Pellè con la sua nuova maglia – Fonte: @GPelle9 (Twitter)

L’attaccante 29enne ha festeggiato in suo esordio in Nazionale con la rete che ha deciso il match. Queste le sue parole a Rai Sport: “Sono felice di essere qui, è stato un debutto positivo per me. Tuttavia so di poter fare di più, ho sbagliato in qualche occasione anche a causa dell’emozione. Siamo stati sfortunati in qualche occasione, ma abbiamo lavorato tanto con Conte e sappiamo di dover fare qualcosa in più“.
Pellè ha analizzato le difficoltà di una partita solo apparentemente facile: “Io vengo dalla Premier League e lì il ritmo è altissimo, non è facile giocare contro una squadra che adotta un tipo di gioco rinunciatario. Conte ha ragione a chiedere maggiore lucidità sottorete, ma c’è da dire che Malta ha sempre giocato con otto uomini dietro la linea del pallone“.
Infine parole anche su Cesare Prandelli: “Ho fatto 50 gol in Olanda, sapevo di meritare considerazione ma non mi aspettavo la convocazione. Ero prono in caso di chiamata, ma è stata una scelta dell’ex ct. Ora sono contento di essere allenato da Conte“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy