Fiorentina-Atalanta 3-2, pagelle viola: basta un tempo di grinta e cuore

Al “Franchi” di Firenze è andata in onda la ennesima puntata di “Fiorentina a due facce”, la telenovela che la squadra viola sta recitando da diverse giornate di campionato.

fonte: violachannel
fonte: violachannel

La vittoria è arrivata alla fine, frutto di un guizzo del capitano Pasqual (in presunto fuorigioco) e di un secondo tempo all’insegna dell’impegno e della determinazione. Il prino tempo era stato invece fiacco, addormentato e ingiustificabille per i viola.

La difesa è il punto debole. Il centrocampo senza Pizarro è privo di sicurezza e incisività.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 5: oggi era distratto, incerto, involuto.

TOMOVIC 5,5: è andato meglio in fase offensiva che non in difesa. Sul gol del 2-2 dei bergamaschi ha colpe come gli altri ma la posizione era la sua.

SAVIC 6: al centro della difesa cerca di fare del suo meglio.

BASANTA 5,5: il gol è importante, l’errore pochi minuti dopo davanti al portiere è importante allo stesso modo, il ritardo su Zappacosta che pareggia è ingenuo e imperdonabile, altre imprecisioni non lo portano alla sufficienza

PASQUAL 6: fino al gol da attaccante puro, non meritava la sufficienza. Ha dormito praticamente per oltre metà dell’incontro.

JOAQUIN 5,5: ha provato a fare azioni sulla destra e cross. Spesso si è incartato e ha mancato la palla. Sostituito quando non diceva più mulla alla gara.  (dal 19′ s.t. SALAH 6,5: esordio in maglia viola e nel campoinato italiano del calciatore egiziano proveniente dal Chelsea. Corre e sa tenere il pallone; sa velocizzare gli scambi e andare in profondità. Buonissima impressione per uno spezzone di partita. Se son rose…)

MATI FERNANDEZ 6: suo il passaggio per il gol decisivo. Qualche spunto e molte volte in difficoltà specialmente a verticalizzare.

BADELJ 4: un giocatore non da Serie A. Centrocampista che “porta il secchio” e basta, manca di senso della profondità nel servire la palla, manca di vedere l’azione o proporla ex novo. In interdizione è spesso leggero.

BORJA VALERO 5,5: non ha attraversato una buona domenica. A volte in confusione e lento nel capire e creare la manovra, se perde palla lui gli avversari vanno in porta.  (dal 11′ s.t. PIZARRO 6,5: è il calciatore fondamentale per questa Fiorentina. Il suo ingresso segna ordine, profondità e brillantezza di gioco)

DIAMANTI 7: il solo gol del 2-1 è un capolavoro di tecnica calcistica. La grinta è il suo supporto durante la partita e mostra anche una buona intesa con il nuovo arrivato Salah. Migliore in campo. Esce per stanchezza.  (dal 35′ s.t. ROSI s.v.: esordio in maglia viola anche per lui. Si posiziona sulla fascia destra e cerca di capire come muoversi con la squadra.)

MARIO GOMEZ 6: l’attacante c’è. Manca alcuni tocchi decisivi sotto porta ma è importante per movimenti e spazi creati.

Allenatore MONTELLA 5,5: la squadra entra in campo come se dovesse andare a giocare una delle minori amichevoli della stagione. La difesa deve essere registrata per forza: fa veramente pena. Il centrocampo ha mostra lacune pazzesche, specie in considerazione del fatto che ha fatto giocare Badelj tutta la partita ed è stato come se avesse avuto sempre un uomo in meno dell’avversario.

Arbitro Sig. TOMMASI 5: non amministra la gara con sicurezza. Sbaglia diverse occasioni

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy