Fiorentina-Sampdoria 2-0: Diamanti e Salah stendono i blucerchiati

Va alla Fiorentina lo scontro diretto per l’Europa tra la squadra di Montella e la Sampdoria, vinto dalla viola con il punteggio di 2-0 sotto il diluvio del “Franchi” di Firenze.

Mohamed Salah. Fonte: violachannel.tv
Mohamed Salah. Fonte: violachannel.tv

In casa Fiorentina Montella manda in campo l’undici ampiamente anticipato in settimana: 4-3-3 quindi con Mario Gomez in avanti supportato da Salah e Diamanti che ritornano in campo dal primo minuto dopo l’esclusione di Udine. In difesa riposano Tomovic e Pasqual con Marcos Alonso e Richards sulle fasce.

Nella Sampdoria Mihajlovic manda in campo un modulo speculare lanciando in campo lo stesso undici visto prima della pausa per le nazionali contro l’Inter: l’unico cambio è a centrocampo dove viene lasciato a riposo Acquah in favore di Obiang. In attacco confermati il trio Eder-Eto’o-Muriel.

Il match inizia subito su ritmi elevati con la Sampdoria che dopo appena due minuti ha la prima occasione del match con Eto’o che raccoglie un cross di Muriel e calcia verso la porta di Neto ma il tiro viene deviato in corner da Gonzalo Rodriguez. Passano i minuti ed esce la Fiorentina che al 18° minuto risponde con Diamanti che prova un diagonale che però si spegne di poco a lato ma, dopo 3 minuti, ha la migliore occasione del primo tempo con Gonzalo Rodriguez che prova un tiro a giro che si stampa sul palo a Viviano battuto. La squadra di Montella tiene in mano il pallino del gioco ed al 35° minuto ha una nuova opportunità quando sul cross di Gonzalo Rodriguez, Romagnoli prova a svirgolare il pallone ma lo manda verso la porta difesa da Vivano che deve compiere un miracolo per evitare l’autogoal. Nel finale di tempo la Sampdoria prova a guadagnare metri di campo ma Neto non viene mai impegnato cosi come la Fiorentina abbassa il ritmo complice la stanchezza dovuta al campo appesantito dalla pioggia.

Nella ripresa il copione è lo stesso: tanto agonismo da entrambi le parti ma la Fiorentina gioca meglio ed al 61° minuto passa in vantaggio con Alino Diamanti che dal limite sinistro dell’area calcia un destro a giro sul secondo palo che Viviano può soltanto battezzare dentro visto il doppio velo di due giocatori della viola. Passano altri 3 minuti e la Fiorentina raddoppia con un goal straordinario di Salah che parte in velocità, salta Regini e Silvestre e calcia sul secondo palo con Viviano immobile. Il doppio colpo della viola spegne la Sampdoria che fatica molto e le occasioni di Muriel ed Eto’o non creano veri pericoli a Neto visto che entrambe le volte la sfera termina sul fondo; è la Fiorentina, anzi, a sfiorare il tris a 5 dal termine con Mario Gomez che da dentro l’area scarica un piatto di destro che Viviano riesce a respingere. Nel finale, complice il doppio vantaggio, la Fiorentina abbassa il ritmo mentre la Sampdoria non ci crede più e dopo 3 minuti di recupero l’arbitro Banti fischia la fine dell’incontro.

Finisce 2-0 al Franchi con la viola che con questa vittoria sale al quarto posto in classifica con 49 punti scavalcando proprio la Sampdoria che ferma a quattro la striscia di vittorie consecutive: la lotta per l’Europa resta viva viste le tre squadre in due punti.

 

FIORENTINA-SAMPDORIA 2-0
MARCATORI: 61′ Diamanti, 64′ Salah

FIORENTINA (4-3-3): Neto; Richards, Rodriguez, Basanta, Marcos Alonso; Aquilani (83′ Vargas), Badelj, Borja Valero; Diamanti (76′ Mati Fernandez), Gomez, Salah (90′ Lazzari). All. Montella

SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri (74′ Wszolek), Silvestre, Romagnoli (83′ Munoz), Regini; Soriano (67′ Bergessio), Palombo, Obiang; Eder, Muriel, Eto’o. All. Mihajlovic

ARBITRO: Luca Banti
AMMONITI: Rodriguez (F), Diamanti (F), Regini (S)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy