Juventus-Frosinone 1-1, le pagelle dei bianconeri: dominio sterile

La Juventus affrontava il Frosinone per la prima volta allo Juventus Stadium, dopo essersi portati in vantaggio con il primo goal in bianconero di Simone Zaza, la Juventus ha continuato a dominare senza segnare e, nei minuti finali della partita, i ciociari hanno clamorosamente pareggiato con un colpo di testa di Leonardo Blanchard.

Juventus
Juventus Stadium.
Gabriele Barberis – WIkipedia

Ecco le pagelle degli uomini di Massimiliano Allegri:

Neto 6: non viene mai chiamato in causa per 90 minuti, sul goal non ha nessunissima colpa.

Alex Sandro 6,5: sulle sue qualità c’erano pochi dubbi ed anche oggi ha dimostrato la sua facilità nel raggiungere il fondo e nel mettere in mezzo dei cross molto interessanti. La fascia sinistra della Juventus, con lui ed Evra, è assolutamente ben coperta.

Bonucci 6,5: un difensore con questa sicurezza ed eleganza era da tempo che non si vedeva, il modo con cui salta spesso e volentieri il pressing degli attaccanti evidenzia le sue grandissime qualità tecniche.

Barzagli 5,5: questa sera non dà molta sicurezza alla squadra, a volte è troppo impreciso.

Lichtsteiner 5,5: non affonda praticamente mai, la presenza di Cuadrado sulla sua fascia lo limita. Quando Allegri decide di cambiare modulo è lui il sacrificato. (Chiellini 6)

Pogba 6,5: finalmente sembra che la Juventus abbia recuperato il vero Paul Pogba, sfortunatissimo in occasione della traversa colpita. Perde Blanchard in occasione del pareggio ciociaro ma gioca una partita da leader.

Lemina 7 conferma la buona prestazione disputata contro il Genoa, domina a centrocampo e recupera un’infinità di palloni, i bianconeri hanno pescato un potenziale gioiellino.

Sturaro 6: gioca una partita sufficiente ma in questa stagione ancora non è mai riuscito a far vedere quanto di buono aveva fatto vedere nella scorsa stagione. (Dybala 6)

Pereyra 6: gioca molto bene ma alla fine realizza pochissimo, se diventasse più freddo negli ultimi 20 metri sarebbe un vero e proprio top player.

Zaza 6,5: lotta tanto per la squadra, sfiora il goal spettacolare in sforbiciata e nel secondo tempo viene premiato con la sua prima rete con la maglia della Juventus, si infortuna in un tentativo di tenere la palla in campo. Ha sfruttato alla grande la sua occasione. (Hernanes 6)

Cuadrado 7: ormai è evidentissimo che è il colombiano l’uomo in più della Vecchia Signora, salta continuamente l’uomo e quando la palla è nei suoi piedi è sempre un potenziale pericolo.

 

Avatar

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy