Napoli – Sassuolo, gli azzurri si impongono per 2 a 0: a caccia del secondo posto

Allo stadio “San Paolo”, sotto gli occhi di cinquantamila spettatori, si gioca un match importante per il Napoli: con la vittoria, infatti, gli azzurri si troverebbero a meno tre punti dalla Roma e dalla seconda posizione.

Napoli. Fonte: Giuseppe Romano
Napoli. Fonte: Giuseppe Romano

Higuain e Rafael sono i grandi assenti: “El Pipita” ha rimediato una squalifica, mentre al portiere brasiliano è stato preferito Andújar come titolare. Nel pre-partita la curva e tutti i tifosi dedicano un lungo applauso a Paolo Cannavaro, ex capitano partenopeo. Il primo tempo non regala grandi emozioni; le squadre sono molto attente a chiudere e i ritmi non sono elevati. Al 10’ci prova il Sassuolo con Floro Flores da fuori area, ma la palla finisce a lato. Il Napoli cerca di manovrare e di dare maggiore intensità: al 14′Zapata cerca la rete, ma calcia male e non trova lo specchio della porta; al 20′Hamsik si coordina ma colpisce Consigli che respinge la palla. Al 28′ è il Sassuolo a rendersi pericoloso: sulla fascia destra Berardi riesce a trovare spazio, con Koulibaly disattento, e prova il tiro a giro; la palla è fuori di poco. Negli ultimi minuti della prima frazione di gioco Hamsik mette in moto due azioni temibili: al 41′ fa un assist, al centro dell’area, a Zapata che arriva lungo e non centra la palla, al 42′ Marek intercetta il pallone e tira, ma Magnanelli devia in angolo. Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro Massa manda tutti negli spogliatoi; il risultato è bloccato sullo 0-0 e gli ammoniti sono due: Maggio, per il Napoli, e Bianco, per il Sassuolo.

Dopo un primo tempo equilibrato, le due squadre rientrano in campo. Il match riprende col Napoli più veloce e pericoloso: al 49′ Maggio crossa per Zapata che con un colpo di testa sfiora la rete; ma il Sassuolo non si fa attendere e al 54′ Floro Flores serve Berardi, tira col sinistro ma la palla finisce fuori di poco. Gli azzurri ripartono e al 61’passano in vantaggio: assist di Hamsik per Zapata, tiro deviato dai difensori, Duvan si impossessa di nuovo della sfera e segna, spiazzando Consigli. I ritmi sembrano essere cambiati, il Napoli ora pressa: al 70’gli azzurri raddoppiano con un passaggio all’indietro di Zapata per Hamsik che vede lo specchio della porta e va in gol. La partita pare ormai chiusa, ma al 72′ Mertens entra su Missiroli da dietro, l’arbitro decide che il fallo è da espulsione: Napoli in 10. All’87’ Andujar salva gli azzurri: Magnanelli si coordina e col sinistro tira all’incrocio dei pali, il portiere devia in corner. Sono 3 i minuti di recupero, ma ormai i padroni di casa hanno il match in pugno. Il posticipo della 24^ giornata di campionato si conclude con una vittoria fondamentale: il Napoli insegue la Roma ed è sempre più vicino alla Champions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy