Parma, Donadoni: “Dobbiamo invertire la rotta con una prova di spessore”

Conferenza pre-Sampdoria per Roberto Donadoni. L’allenatore del Parma sa che è un momento delicato per la sua squadra, reduce da discrete prestazioni e risultati non buoni. L’approccio alla gara per il mister sarà essenziale.

 

Fonte immagine: pescaracalcio.com/M2F
Fonte immagine: pescaracalcio.com/M2F

Noi dobbiamo cercare di invertire il ruolino di marcia. Serve una grande prestazione contro una squadra che ha trovato una sua quadratura e risultati“. Queste le parole di Donadoni, che aggiunge sugli avversari: “E’ una diretta concorrente per quel che riguarda la classifica, sulle ali dell’entusiasmo vorrà incrementare ulteriormente il suo bottino e noi invece dobbiamo provare assolutamente a invertire la rotta con una prova di spessore che abbia continuità nel corso della gara e che quindi non duri solo un tempo. Non dobbiamo fare l’errore di pensare solo alle qualità e ai pregi dei nostri avversari. Serve rimanere concentrati prima di tutto su noi stessi“.
Conscio del momento poco brillante dei suoi uomini dal punto di vista mentale, l’allenatore li sprona comunque a dare il massimo: “Dobbiamo imparare a dare sempre il massimo, se non possiamo dare 100 ma 70 allora dobbiamo dare tutto quel 70. E’ fondamentale focalizzarsi su questo e  tornare ad aver voglia di fare fatica, anche e soprattutto quando a volte in gara si e’ inciso poco a livello individuale ma si e’ data una gran mano alla squadra“.
La gara di Genova sarà una vera festa sportiva, dato il gemellaggio tra la tifoseria gialloblu e quella blucerchiata. Donadoni apprezza la cosa e rilancia: “Sarebbe bello fosse sempre così e che ognuno potesse andare allo stadio con la consapevolezza che se ha indosso una sciarpa di un colore piuttosto che di un altro, a ridosso di una curva non rischia comunque nulla. In Italia dobbiamo ancora crescere molto in questo senso e noi che siamo i protagonisti in campo dobbiamo avere comportamenti idonei. Tutti: allenatori, giocatori, giornalisti, devono fare la loro parte per arrivare a far vivere alla gente che viene a vedere le partite e che segue il calcio un pomeriggio piacevole e un clima sereno“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy