Pescara, si sogna un romantico ritorno per la panchina

Ennesima sconfitta, così in casa Pescara si pensa ad un (altro) cambio.

Fonte immagine: pescaralcalcio.com
Fonte immagine: pescaralcalcio.com

Così dopo l’avvicendamento Stroppa-Bergodi, potrebbe esservi il secondo. Se infatti le possibilità che l’ex Modena rimanga sulla panchina dei delfini sono bassissime, non sono molti i nomi per succedergli nel ruolo di allenatore degli abruzzesi. Quasi impossibile un ritorno di Stroppa, le possibilità più concrete sono più “romantiche”: in questi giorni si parlava fortemente di Bucchi, che però non ha ancora il patentino necessario per allenare nella massima serie, così nel dopo partita è sorto un altro nome, definibile caldissimo: Giovanni Galeone. Il 72enne potrebbe fare da “traghettatore” fino alla fine della stagione, per spianare la strada che l’anno prossimo verrà percorsa dall’ex attaccante citato in precedenza. Dall’ambiente, però, circola un’altra indiscrezione: il maestro, fra gli altri, di Massimiliano Allegri potrebbe rivestire il ruolo di direttore tecnico, con Bucchi come allenatore. A Pescara sperano, visto che Galeone da sempre è uno dei simboli dei delfini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy