Poli e Zapata flop, buon esordio per Saponara, Inter-Milan 1-0: le pagelle dei rossoneri

Derby della Madonnina risolto da un tacco di Palacio, e risultato che sorride all’Inter. I nerazzurri accorciano sul Napoli in classifica mentre i rossoneri sprofondano a soli quattro punti dalla zona retrocessione. Di seguito le pagelle del Milan:

saponara
(Riccardo Saponara – Foto: Salvatore Suriano)

Abbiati 6,5: interventi decisivi sul finire di gara ma si deve arrendere al delizioso tacco di Palacio.

 

De Sciglio 5,5: soffre le accelerate di Nagatomo e va in costante affanno nel finale di gara.

 

Zapata 5: due grosse ombre sulla gara del colombiano, entrambe firmate Palacio: nel primo tempo viene graziato da Mazzoleni per un intervento sull’argentino mentre nel secondo si fa sorprendere in occasione del gol.

 

Bonera 6: meglio del compagno, risulta attento e compie qualche buon intervento.

 

Constant 5,5: prova a metterla sulla corsa con Jonathan e non sfigura, ma i cross sono tutti sballati (dal 46’ Emanuelson 5,5: meno positivo rispetto alle ultime prove).

 

Poli 5: continua il periodo poco positivo del centrocampista. Soffre il centrocampo nerazzurro in fase di possesso e sbaglia qualche appoggio di troppo. Anticipato da Nagatomo in maniera sospetta, poteva mettere a segno lo 0-1 (dall’87’ Pazzini sv).

 

De Jong 6: solita grinta ma scarsa qualità. Il centrocampo rossonero necessiterebbe di più geometria.

 

Muntari 5: prova a farsi espellere sul finire del primo tempo, con un fallo killer su Jonathan, ma viene risparmiato dal direttore di gara. Disputa una gara appena sufficiente ma la macchia sul finire di gara.

 

Kakà 5: il Milan dovrebbe appoggiarsi sulle sue spalle e Scolari è in tribuna per osservarlo in vista dei Mondiali, ma stasera il brasiliano non brilla.

 

Saponara 6,5: eccellenti i primi venti minuti, in cui delizia il pubblico con ottime giocate, poi sembra andare in affanno. Offre sempre la possibilità di passaggio ai compagni (dal 76’ Matri sv).

 

Balotelli 5,5: a volte troppo defilato sulla destra, quando si sposta al centro crea qualche grattacapo alla difesa nerazzurra. Continua a risultare poco decisivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy