Sconcerti: “Vorrei capire la logica di questa conferma non supportata dai numeri né da altro”

Scuse. Solo scuse.

Foto Roberto Vicario-Fonte wikipedia.org
Foto Roberto Vicario-Fonte wikipedia.org

Questi i commenti del giornalista toscano su mister Stramaccioni, confermato da Moratti sulla panchina interista anche l’anno prossimo, sono tutt’altro che positivi. Ecco le sue parole: “Stramaccioni il prossimo anno resta ma non capisco il perché. Peró resta, Moratti é stato chiaro in questo, sono convinto che abbia del talento ma non si capisce dove l’abbia mostrato”. Sconcerti, non le ha mai mandate a dire, e anche questa volta ci va giù duro: “La storia degli infortuni è una scusa, Milito si è infortunato alla ventiquattresima, Palacio alla trentesima, Cassano alla trentaquattresima e alla fine del girone di andata l’Inter aveva nove punti di svantaggio dalla Juve. Il nono posto di questa stagione è il peggiore del decennio, vorrei capire la logica di questa conferma non supportata dai numeri né da altro”. Non è certamente la prima volta che Sconcerti attacca Stramaccioni e di certo non gli si può dar torto leggendo i numeri. Non ha mai approvato le scelte di Stramaccioni, tranne quando l’Inter sbancò Torino. Una cosa è certa: finchè Strama ha avuto a disposizione la maggior parte dei titolari, l’Inter è arrivata a posizionarsi addirttura al secondo posto, nonostante una rosa incompleta. Il nono posto è spiegabile attraverso due letture: le prestazioni indecenti della squadra in molte gare e il numero di infortuni incredibile. Dati che non vogliono essere un alibi, ma che sono da prendere in considerazione per valutare il lavoro, buono delle volte e meno molte altre, di un giovane allenatore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy