Serie A, Inter: Moratti pronto a lasciare la carica di Presidente Onorario

Clamorosa notizia quella apparsa su Il Corriere dello Sport.

Moratti, Thohir
Fonter: inter.it

Il quotidiano romano sostiene infatti che Massimo Moratti sia pronto a dire addio alla carica di Presidente Onorario: l’ex numero uno neroazzurro avrebbe infatti preso la decisione, in questi mesi, di dire addio al club lasciando più spazio al figlio Angelomario. Alla base c’è l’insofferenza di Moratti per un ruolo che poco si concilia con il suo modo di gestire di la squada. Ora c’è da capire se l’addio arriverà a ottobre, nella prossima assemblea dei soci o qualche mese più tardi.

I motivi dell’addio, come riportato dal Corriere, sono molti, in particolare le opposte visioni riguardo il futuro del club: il tutto è iniziato con l’addio di alcuni uomini di fiducia dell’ex patron neroazzurro a partire da Marco Branca, passando per il dottor Combi, lo staff medico e il team manager Cordoba con altre figure in aree della società apparentemente meno importanti come per esempio la gestione degli Inter Club, la comunicazione e il personale della sede. A questi addii si aggiunge il cambio di rotta di Thohir in Lega: il nuovo presidente infatti ha deciso di smettere di fare opposizione ottenendo un ruolo più di comando grazie anche all’importante accordo commerciale con Infront; un mese fa infatti Thohir e i suoi uomini hanno concluso l’operazione di rifinanziamento del club che ha portato nelle casse.

Oltre a questi motivi si aggiunge la difficoltà di Moratti di restare sullo sfondo: da sempre presidente al centro delle decisioni, soprattutto di mercato, l’ex patron fatica a non dire la sua. Sbagliato però pensare a dissapori con Erick Thohir: i due hanno ottimi rapporti come si evidenzia dalle tante cene e dagli attestati di stima reciproci.

Ora bisogna capire quando avverrà l’addio, comunque osteggiato da Thohir che vorrebbe ancora poter contare sul prezioso aiuto di Massimo Moratti: il quotidiano sostiene possa avvenire ad ottobre, nella prossima assemblea dei soci, in cui non stoccheranno temi economici anche se, in caso di bisogno, Moratti non farà mancare l’appoggio e l’aiuto concreto. Che questo aiuto avvenga con Moratti ancora presidente onorario però è tutt’altro che scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy