Torino, parla Glik: “Nel derby non cerco rivincite. Possiamo farcela”

Il Torino di Ventura continua a vincere e convincere. Sorprendente la rimonta in soli 15 minuti ai danni del Verona.

http://www.gubbiofans.it/
http://www.gubbiofans.it/

Da 1-0 al 1-3. Tre punti d’oro e un posto in Europa da giocarsi con Inter, Parma e lo stesso Verona. Ora però, si parla di derby, un match diverso dagli altri. Non sarà una gara semplice, ma non è neanche impossibile. A parlare dell’incontro è il difensore Glik, protagonista sempre nel bene o nel male della stracittadina. Ecco le sue dichiarazioni: “La settimana è stata normale. Stiamo cercando di lavorare bene sia a livello mentale che tattico per preparare questo match nel migliore dei modi. Stiamo provando a pensare meno possibile al derby, che inizierà solo alle 18.30 di domenica quando usciremo dal tunnel dello spogliatoio. Non penso che si debba caricare eccessivamente di pressioni questa partita, ma rimanere lucidi. La presenza dei tifosi alla Sisport per caricarci ci ha però fatto molto piacere. La cosa fondamentale adesso è preparare bene questa sfida“.

Sul momento di ottima forma dice: “Stiamo vivendo un momento buono, forse il migliore per disputare il derby: affrontare questa sfida dopo la bella prestazione contro l’Hellas ci permette di prepararla con il giusto ottimismo. Dobbiamo rimanere concentrati, consapevoli di quello che sappiamo fare. Occorre avvicinarci a domenica come fosse una partita come tutte le altre. Per l’adrenalina ci sarà spazio a partire da quando ci sveglieremo domenica mattina. E’ importante giocare bene tutte le partite, non solo contro le big. Ogni sfida va affrontata con il giusto piglio e la giusta concentrazione. Per me è un onore vestire la maglia granata. Quando sono arrivato al Toro non c’era tutto questo entusiasmo: significa che negli anni siamo riusciti a trasmettere qualcosa di bello ai nostri tifosi. Ma il merito è anche dei nostri supporters, che ci sostengono sempre. Quale zona del campo sarà decisiva domenica? Non credo ce ne sia una in particolare. Non prendere gol sarebbe importante, ma anche segnare un gol alla Juventus significherebbe molto. Una mia rivincita dopo l’espulsione nell’ultimo derby? No, non ci penso. Voglio solo fare bene“.

Il Torino è pronto ad affrontare la capolista. Ora si attende solo la risposta del campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy