Cittadella, Foscarini ammette: “Serve un mezzo miracolo per salvarsi”

Finisce male il 2014 del Cittadella, ultimo in Serie B e sconfitto quest’oggi in casa del Perugia.

Claudio Foscarini Fonte: Simone Gamberini
Claudio Foscarini
Fonte: Simone Gamberini

Il tecnico Claudio Foscarini si è presentato in conferenza stampa molto amareggiato. Queste le sue parole riportate da padovagoal.it: “Sapevamo che oggi andavamo ad affrontare una grande squadra che aveva tanta voglia di riscatto dopo lo 0-4 di Carpi. C’era bisogno di un Cittadella al top per portare a casa punti. Noi, soprattutto nel primo tempo, abbiamo fatto poco per uscire indenni dal Curi. Nel secondo tempo abbiamo fatto 10-15 minuti buoni, ma penso che la prestazione sarebbe dovuta essere molto più vigorosa e coraggiosa. Non si porta a casa un risultato con una prestazione un po’ tiepidina, l’ho detto anche ai ragazzi dopo la partita. Benedetti? Ha avuto una flessione fisica, ma siamo soddisfatti del campionato che ha fatto sinora. Ha dimostrato di avere qualità per imporsi nella categoria. Contiamo su di lui, nonostante sia un momento un po’ negativo, lo ritroveremo nella seconda parte perché conosce la categoria. Un bilancio? Ci siamo trovati sinora in difficoltà, ci è mancata la continuità di risultati che avevamo avuto negli anni precedenti. In serie B bisogna correre ed essere pronto in ogni partita. Viviamo sulla corsa e sulla mentalità, abbiamo meno qualità degli altri, se mancano le prime due componenti e la classifica è lì a dimostrare la nostra condizione. Dobbiamo fare un mezzo miracolo nel girone di ritorno per salvare la categoria“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy