Serie B, Avellino-Entella 1-1: a Pisacane risponde Cutolo

Al via il 37° turno di Serie B. L’Avellino scende in campo schierando un offensivo 4-3-1-2: tra i pali Frattali. Difesa con Pisacane, Ely, Chiosa e Bittante. Sulla mediana Arini, Kone e Zito. Dietro le punte Mokulu e Trotta, troviamo Sbaffo. All. Rastelli. Risponde l’Entella con un classico 4-3-3: in porta Paroni. Difesa con Iacoponi, Russo, Ligi e Belli. Centrocampo composto da Volpe, Battocchio e Costa Ferreira. Tridente d’attacco con Cutolo, Sforzini e Masucci. All. Aglietti. Arbitra Saia di Palermo. 

Stadio Avellino, Fonte immagine: Fire90 da Wikipedia
Stadio Avellino, Fonte immagine: Fire90 da Wikipedia

La gara parte subito su grandi ritmi. Azioni da ambo le parti. Le squadre in campo rispondono colpo su colpo. Tanti i tiri da fuori che impensieriscono poco i due estremi difensori. I padroni di casa tentano dalla distanza con Kone, dopo un bel lavoro di Trotta. Da ottima posizione, il centrocampista, colpisce male.

Al 21′ pericolosissima occasione per l’Entella. Su calcio d’angolo di Cutolo, Sforzini svetta di testa tutto solo, sfiorando di pochissimo la traversa. I biancoverdi rispondono portandosi in vantaggio. Al 26′, nel miglior momento degli ospiti, Pisacane porta in vantaggio i campani. Ottimo l’assist di Sbaffo sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il difensore, lasciato libero, anticipa Paroni e deposita in rete l’1-0. Poco dopo, bolide dai 25 metri di Zito, il portire immobile guarda la sfera sfiorare la traversa.

L’Entella prova a rimettere la gara su i giusti binari sfiorando il pari poco prima del duplice fischio. Dalla destra parte un bel traversone di Belli. Chiosa anticipa Sforzini servendo involontariamente Costa Ferreira. La punta accarezza il palo con Frattali battuto. Solo un minuto di recupero concesso dall’arbitro Saia. Al fischio del direttore di gara, le formazioni tornano negli spogliatoi. Prima frazione di gioco divertente e combattuta.

Nella ripresa i due allenatori tornano in campo senza optare per nessun cambio. Poco dopo la ripresa del match, Rastrelli è costretto al primo cambio. Fuori il belga Mokulu, infortunatosi alla coscia destra e dentro Castaldo. All’11’ Costa Ferreira prova ad impensierire Frattali. Grande conclusione da fuori che si spegne di poco a lato. E’ sempre lui il più pericoloso dei liguri.

Al 23′, dopo numerosi tentativi, giunge il pareggio degli ospiti. Cutolo è il marcatore. L’attaccante, con un sinistro velenoso, gonfia la rete alle spalle di Frattali. 1-1 meritato per quello che si è visto fin ora in campo. L’Avellino prova a reagire e si riversa nella metà campo avversaria. Arini tenta dalla distanza, ma non crea pericoli. I giocatori biancoverdi tentano spesso dai 30 metri.

I padroni di casa alzano il pressing e intensificano il forcing per raggiungere la vittoria. Al 34′ Trotta non trova di poco l’appuntamento con il pallone. Inizia il valzer delle sostituizioni. Entrambi gli allenatori provano a dare una scossa finale. 5 minuti di recupero. Al 47′ respinta incredibile di Frattali su Staiti entrato al posto di Costa Ferreira.

Saia al triplice fischio, manda le squadre negli spogliatoi. Avellino che può solo rimproverarsi di aver perso 2 punti. Bene l’Entella che aggiunge un altro risultato utile per la salvezza.

Migliore in campo: Pisacane (Avellino).

Peggiore in campo: Battocchio (Entella).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy