Serie B: Paolucci decide al Francioni, Latina-Carpi 1-0

Dal nostro inviato a Latina – Al Francioni, Latina e Carpi si affrontano per il 32esimo turno del campionato di Serie B entrambe già certe di giocare in Serie B anche il prossimo anno.

Fonte: Simone Gamberini
Fonte: Simone Gamberini

Il Latina di Breda con ambizioni di playoff viene da tre sconfitte consecutive e deve riscattarsi al Francioni per rimanere agganciato al trenino delle prime otto; in campo c’è la sorpresa Bruscagin dal primo minuto in difesa mentre Gerbo prende il posto dello squalificato Crimi.
Dall’altra parte il Carpi arriva in un momento poco positivo della propria stagione ma ha già raggiunto l’obiettivo stagionale a meno di clamorose sorprese; Pillon sceglie il classico 4-4-1-1 con Lollo chiamato a sostituire la pesante assenza di Memushaj a centrocampo e Sgrigna a supporto di Mbakogu davanti.
L’avvio di gara vede partire bene il Latina che cerca di fare la partita in quanto ha più bisogno di punti rispetto all’avversario. Tuttavia è del Carpi il primo squillo della gara con Sgrigna in grande spolvero che sfiora per ben due volte il vantaggio con ottime iniziative personali. Dopo i primi dieci minuti il Latina si sveglia e accelera all’improvviso trovando la fiammata del vantaggio sull’asse Jonathas-Paolucci con l’ex Siena perfetto finalizzatore davanti a Colombi in un’uscita bassa. Il Latina sull’onda dell’entusiasmo va vicino anche al raddoppio con Alhassan che spara un sinistro potente ben respinto da Colombi. Tra le fila nerazzurre spicca Alberto Gerbo, centrocampista tornato titolare dopo due mesi e ottimo leader tecnico della linea mediana pontina. La reazione del Carpi arriva più dal punto di vista del gioco che da quello delle occasioni con Iacobucci impegnato davvero troppe poche volte. È infatti il Latina che prova a raddoppiare con un tiro dalla distanza di Viviani che però esce di poco alto sopra la traversa.

Nella ripresa comincia forte la squadra di Breda che al quarto d’ora sfiora il 2-0 con Jonathas, bravo sullo stretto nel dialogo con Paolucci ma non altrettanto freddo nel calciare in porta. Poi ancora Latina, stavolta con Viviani che dalla distanza prova la botta con il pallone che però timbra sfortunatamente la traversa e rimbalza al di qua della linea di porta; sulla respinta Jonathas non riesce a battere Colombi di testa.
Il Carpi ci prova soprattutto con Di Gaudio sull’out di sinistra che mette in seria difficoltà tutta la catena esterna del Latina tanto da costringere Breda a cambiare modulo. Più tardi lo stesso di Gaudio si infortunerà e le avance del Carpi si ridurranno al minimo. Nel finale infatti si segnala per i biancorossi d’Emilia soltanto una punizione di Sgrigna che esce di poco sopra la traversa. Neanche l’ingresso di Ardemagni cambia le sorti della gara che è ben gestita da mister Breda bravo a sistemare al meglio l’assetto difensivo e a soffrire il meno possibile.

Tre punti preziosi per i pontini che continuano la clamorosa corsa play off e si riprendono dal periodo no delle ultime settimane. Non bene invece il Carpi di Pillon che continua a non vincere e sembra adagiarsi nella sua comoda e tranquilla posizione di metà classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy