Serie B, Teramo ed Ascoli incendiano a suon di comunicati l’estate

Continua la calda estate del Teramo, dopo la prima storica promozione in Serie B ottenuta sul campo, che rischia però di saltare per l’indagine calcioscommesse della Procura di Catanzaro.

Fonte: SoccerMagazine.it
Fonte: SoccerMagazine.it

Gli abruzzesi sarebbero infatti a rischio con l’accusa di aver “comprato” per qualche migliaio di euro la gara che è valsa la Promozione, alla penultima giornata, giocata contro il Savona in Liguria e vinta. Alcune intercettazioni sembrerebbero infatti mostrare un chiaro coinvolgimento del Direttore Sportivo teramano Di Giuseppe, mentre resta ancora da definire la posizione del Presidente biancorosso Luciano Campitelli (anche lui tra gli indagati, ma dagli interrogatori e da alcune intercettazioni, pur apparendo il suo nome, sembra non esserci un suo ruolo attivo nella vicenda).
Chi prova ad approfittarne è la seconda classificata, la vicina ed acerrima rivale Ascoli, che tramite le parole del proprio Presidente Bellini sogna un clamoroso ripescaggio in Serie B a soli due anni dall’ultima retrocessione. La società bianconera chiede alla Lega pene esemplari per la società abruzzese, prima tra le quali l’esclusione a proprio favore dal prossimo campionato di Serie B, mentre i tifosi sui social network danno vita a vere e proprie battaglie a suon di sfottò.
Di tutta risposta, proprio nella giornata di ieri, Campitelli ha organizzato una conferenza stampa, dopo un duro comunicato in settimana contro l’Ascoli, con la pronta risposta della società bianconera, che veniva accusata di scarsa serietà e professionalità, motivazioni che hanno provocato stupore e reazioni piuttosto dure da parte di Bellini e del suo staff. Il Presidente teramano, nella conferenza stampa, oltre ad invitare il collega marchigiano a dimettersi, ha accusato anche la stampa di inventare notizie false sulla vicenda.
Il campionato di Serie B è stato rimandato, l’estate è appena cominciata e si preannuncia ancora caldissima tra Ascoli e Teramo, anche se da ambienti vicino alla Figc trapelano notizie rassicuranti per il club abruzzese, che dovrebbe mantenere la storica promozione in Serie B ma partire con due punti di penalizzazione nel prossimo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy