Vicenza-Latina 0-0: Paolucci sbaglia un rigore, Vigorito eroe di giornata

Il recupero della prima giornata di Serie B tra Vicenza e Latina si è chiuso a reti bianche dopo 90’ di combattimento e intensità pura.

Latina-Pescara Fonte: Simone Gamberini
Latina-Pescara
Fonte: Simone Gamberini

Al Menti il Latina si presentava con l’obbligo di dover vincere per evitare di far scappare il Perugia, unica compagine del campionato a punteggio pieno dopo le prime due giornate: Beretta rispetto al successo del Francioni stravolge la difesa ed inserisce a centrocampo Valiani al posto di Sbaffo, lasciando Bruno titolare. Il Vicenza invece opta per il classico 3-5-2 con la novità Spiridonovic al posto di Maritato.

La partita comincia con il pressing alto del Latina che chiude i padroni di casa nella propria metà campo cercando di dare ampiezza alla manovra grazie alle discese sugli esterni di Rossi e Angelo. Il turning point della partita arriva appena al 10’ quando Paolucci scarta Bremec e viene atterrato irregolarmente in area secondo l’arbitro proprio dall’estremo difensore biancorosso che viene addirittura espulso. Molti dubbi sulla decisione dell’arbitro Abbattista che con questa scelta coraggiosa ha cambiato il volto della gara. Espulso Bremec in porta fa il suo esordio Vigorito, futuro eroe della partita: dal dischetto infatti Paolucci si fa ipnotizzare dal portiere di riserva vicentino che respinge ed evita lo svantaggio.

Nei minuti successivi sarà ancora Vigorito a tenere in piedi una squadra frastornata dall’inferiorità numerica e che dà l’impressione di crollare da un secondo all’altro. Prima una girata pericolosissima di Crimi, poi un pallonetto dai 40 metri di Della Fiore ed infine un colpo di testa ravvicinato di Cottafava costringono nuovamente Vigorito a tre interventi da grandissimo portiere.

Nella ripresa il Latina rischia anche qualcosa in contropiede complici i cambi offensivi di Beretta che tira fuori uno spento Paolucci e Marco Crimi per lasciare spazio a Sforzini e Sbaffo. Il Vicenza tuttavia vive sulle giocate illuminanti di un Di Gennaro che da solo riesce a combinare ben poco e Farelli non è praticamente mai costretto ad un intervento vero e proprio. In mezzo al campo non brilla Valiani ed il Latina fatica a riavvicinarsi dalle parti di Vigorito pungendo solo con qualche affondo sugli esterni. La gara finisce con tanto nervosismo e ben 8 ammonizioni che si aggiungono all’espulsione di Bremec: il risultato finale è dunque di 0-0 e per il Vicenza arriva il primo punto, seppur sudato e ottenuto con sofferenza, in questa nuova avventura in Serie B. Il Latina invece trova il primo passo falso stagionale e si deve rimproverare il fatto di non aver portato a casa una gara giocata per ben 80’ in superiorità numerica.

IL MIGLIORE – L’eroe di giornata è Vigorito, secondo portiere del Vicenza entrato a salvare una squadra data per spacciata dopo neanche un quarto d’ora. L’espulsione di Bremec avrebbe senz’altro tagliato le gambe agli uomini di Lopez ma Vigorito oltre a respingere il penalty di Paolucci è stato decisivo in altre tre occasioni con interventi di primissimo livello. Se il Vicenza ha mosso la classifica oggi lo si deve soprattutto a lui.

IL PEGGIOREMichele Paolucci aldilà del rigore sbagliato non è riuscito ad incidere come ci si aspettava. Già inconcludente contro il Crotone sabato scorso, oggi è stato nuovamente sostituito a causa della sua poca cattiveria in zona gol. Da lui Beretta si aspetta molto di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy