DeLa e Bigon, aprite gli occhi! Ecco chi prendere per lottare su tutti e 3 i fronti

-2 dalla Juventus prima in campionato, sedicesimi di Europa League e ottavi di Coppa Italia: il Napoli è in corsa per tutti e 3 gli obiettivi stagionali.

Fonte: Danilo Rossetti (www.foto-calcio-napoli.it)

Gli azzurri, così come sono, difficilmente riusciranno a lottare su tutti e 3 fronti; ma basterebbe davvero poco per rendere il tutto possibile: 3 acquisti mirati.
Che cosa manca al Napoli? Di sicuro un esterno sinistro, un centrocampista e un attaccante. Ci permettiamo allora di dare alcuni suggerimenti a De Laurentiis e Bigon, non faremo nomi eclatanti: solo giocatori che si possono prendere nel mercato di Gennaio. Che sia chiaro, non ci vogliono scommesse: elementi di sicura affidabilità e con un’esperienza lunga nella Serie A.

Per l’esterno sinistro, appurato che il titolare è Zuniga, si potrebbe prendere una valida riserva, un po’ come Mesto per Maggio: stiamo parlando di Giovanni Marchese. L’esterno del Catania, in scadenza di contratto, potrebbe essere preso a prezzi di saldi e sarebbe utile sin da subito: conosce a memoria il 3-5-2 o 3-4-1-2, come preferite, poiché l’ha fatto in modo eccellente prima con Montella e in questo periodo con Maran.

Per il centrocampo ci vuole un giocatore che possa prendere il posto sia a Inler sia a Behrami, ormai Dzemaili ci sembra più a suo agio nel ruolo di vice Hamsik. Per questo delicatissimo ruolo, quello di centrale di centrocampo, pensavamo a due calciatori che nelle big stanno avendo poco spazio e che vengono da alcuni infortuni: il primo è Mathieu Flamini del Milan, il secondo MacDonald Mariga dell’Inter. Per il gioco di Mazzarri, come caratteristiche, sarebbe preferibile il keniota: magari si potrebbe fare con la stessa formula di Gargano, o addirittura inserire l’uruguaiano nella trattativa. Mariga è anche giovane, e quindi in linea con le idee di De Laurentiis. Per quanto riguarda Flamini si dovrebbe fare uno sforzo in più per quanto riguarda l’ingaggio: ma si andrebbe a prendere se non un top player quasi.

Siamo arrivati quindi all’attacco. Di nomi se ne stanno facendo tanti: Pinilla, Bianchi, Floccari e chi più ne ha più ne metta. Secondo il nostro parere, seppur buonissimi giocatori, i nomi appena fatti sono relativi a personaggi che potrebbero trovare molta difficoltà in una squadra in lotta per lo scudetto: nella loro carriera hanno giocato sempre in squadre di medio-bassa classifica. Il Napoli per consacrarsi come anti-Juve dovrebbe fare in questo ruolo il vero sforzo. I nomi, anche in questo caso, secondo noi, sono due: Alessandro Matri e Giampaolo Pazzini. I due attaccanti stanno trovando poco spazio nei loro club, soprattutto lo juventino e potrebbero essere allettati dall’ipotesi Napoli. Con l’aspettativa di un minutaggio maggiore a quello attuale, e la possibilità di giocare titolari in Europa League i due accetterebbero di buon grado il trasferimento all’ombra del Vesuvio.
Insomma: 3 acquisti mirati, 3 pedine dall’assoluta affidabilità. Solo 3 calciatori, magari un quarto se dovesse arrivare la tanto temuta squalifica di Cannavaro: in quel caso si potrebbe prendere Paletta del Parma. Non ci sembra tanto, nemmeno l’investimento da fare, per prendere gli innesti corrispondenti ai nomi consigliati. Noi i suggerimenti li abbiamo dati: ora la palla passa a De Laurentiis e Bigon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy