Argentina: il Boca Juniors si riprende la vetta, perde ancora il River

Quando il San Lorenzo chiama il Boca Juniors risponde sempre e bene: in una Bombonera rovente gli xeneizes ottengono un prezioso 2-0 che impedisce la fuga solitaria del Ciclon e lascia tutto invariato a poche settimane dal tour de force che vedrà la squadra di Arruabarrena affrontare in fila San Lorenzo e River Plate.

Autore: Nicolas Lope de Barrios Fonte: Flickr.com
Autore: Nicolas Lope de Barrios
Fonte: Flickr.com

Ci vogliono 38’ al Boca Juniors per sbloccare una partita decisamente complicata dove il Tomba riesce ad essere pericoloso in ripartenza con le giocate di Angileri e la profondità che dà alla manovra Leandro Fernandez. Gli sforzi della squadra mendozina vengono vanificati da un cross pennellato su calcio di punizione di Tevez dove irrompe la testa di Meli, non certo uno specialista del gioco aereo, che mette il pallone alle spalle di Rodrigo Rey.

La partita si chiude nella ripresa quando Luis Jerez Silva atterra ingenuamente il Pichi Erbes, bravissimo nella sterzata che lascia sul posto il centrocampista del Godoy Cruz. Dal dischetto neanche a dirlo va Carlos Tevez che spiazza Rey e mette al tappeto il Tomba di Gabriel Heinze che non riuscirà più a reagire.

46 punti per San Lorenzo e Boca Juniors per un testa a testa sempre più vivo che si infiammerà tra due settimane con lo scontro diretto della Bombonera.

Se il Boca Juniors vince e convince non si può dire lo stesso del River Plate, non ancora riapprodato sulla Terra dopo l’estasi del successo in Libertadores. I Millionarios arrancano sul campo dell’Estudiantes che dopo aver sofferto e subito il gol dello 0-1 grazie ad una magia di Lucho Gonzalez, trovano una grande reazione nella ripresa grazie ad un gol splendido di Cerutti che sblocca mentalmente i Pincharrata che trovano lo sprint decisivo nel finale di gara. È di Seba Dominguez il gol del 2-1 sugli sviluppi di un calcio piazzato dove la difesa del River si dimentica di difendere e lascia al centrale classe 1980 il pallone della vittoria.

Ben 9 punti adesso sperano il River Plate dalla coppia di testa San Lorenzo-Boca Juniors anche se il Millo di Gallardo deve recuperare una partita e avrà il Superclasico in casa tra tre settimane.

Nelle altre partite fondamentale il successo del Rosario Central sul Belgrano che mantiene la Canalla di Chacho Coudet a 7 punti di distacco dalla vetta; seconda vittoria consecutiva per il Nueva Chicago che adesso crede seriamente alla salvezza dopo aver fatto fuori nello scontro diretto il Crucero a Garupá. Huracan e Lanus pareggiano 0-0 e il Tigre vince per 2-1 contro l’Union; oggi i posticipi Defensa-Aldosivi e Temperley-Sarmiento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy