Copa Libertadores: Boca Juniors a valanga contro lo Zamora

Risposta positiva sul campo da parte del Boca Juniors che continua il suo percorso netto in Copa Libertadores dimenticando in fretta il passo falso di Santa Fe di pochi giorni fa con un sonoro 5-0 rifilato allo Zamora.

Autore: Sebastian Fonte: wikipedia.org
Autore: Sebastian
Fonte: wikipedia.org

I venezuelani arrivano senza i mezzi tecnici sufficienti per potersi giocare a viso aperto una partita del genere: il Boca formato Copa Libertadores è palesemente superiore e ci mette pochissimo a far capire come stiano realmente le cose in campo.

Il tifo bollente della Bombonera accompagna e colora ogni azione degli xenezies, pericolosi ad ogni giocata offensiva. La squadra di Arruabarrena sfrutta l’ampiezza del campo e i pericoli maggiori arrivano proprio dal gioco sugli esterni dove Carrizo e Colazo da una parte, e Marin dall’altra, fanno il bello e il cattivo tempo.

La partita si sblocca dopo pochissimi minuti di gioco quando una respinta corta di testa di Peraza finisce sui piedi di Meli (già pericoloso in precedenza in circostanze simili) che calcia di prima intenzione dal limite dell’area e batte Forero. Primo gol in Copa Libertadores per il talentuosissimo ex Colon, sicuramente tra i migliori in campo.

Il raddoppio arriva poco più tardi con Nicolas Lodeiro che controlla un gran pallone in area e calcia col piede debole, il destro, trovando una traiettoria che spiazza Forero e permette al pallone di entrare in gol per la seconda volta. Il Boca Juniors non si accontenta di vincere  e vuole dilagare: Osvaldo si divora il 3-0 in un contropiede solitario; poco più tardi però un assolo di Carrizo di pregevole fattura permette agli xeneizes di calare il tris e chiudere la partita già al minuto 37. Primo gol in Copa Libertadores anche per el pachi che negli uno contro uno si dimostra come al solito letale.

Nella ripresa la musica non cambia: lo Zamora calcia solamente dalla distanza non facendo sporcare praticamente mai i guantoni a Orion; il Boca Juniors invece regala ancora grande calcio al fantastico pubblico della Bombonera che continua a cantare completando lo spettacolo generale della serata azul y oro.

Osvaldo spreca altre due occasioni nitide ma riesce a togliersi la gioia del gol su un prezioso suggerimento aereo del neo entrato Martinez che gli regala un pallone solo da spingere in porta. Più tardi arriverà anche il quinto gol del Boca ancora con Osvaldo che si conquista e trasforma un calcio di rigore nel finale di gara allungando a quota 3 gol in due partite in Copa Libertadores.

Un successo netto e importante per la squadra del Vasco Arruabarrena che non vinceva con così tanti gol in campo internazionale addirittura da otto anni (7-1 al The Strongest nella Copa Libertadores 2007, edizione poi vinta dagli xeneizes)e si prepara a sigillare il primo posto del girone.

Male invece lo Zamora che può già definirsi fuori da questa Copa Libertadores.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy