Eredivisie: Ajax e Feyenoord ne fanno 5. Psv? Solo pari

Si conclude il 13° turno di Eredivisie.

Fonte: nl.wikipedia
Fonte: nl.wikipedia

L’Ajax continua la sua marcia da schiacciasassi e, all’Amsterdam Arena, asfalta per 5-1 il modesto Cambuur. Sulla gara, visto il risultato, c’è ben poco da dire. Ai padroni di casa basta un tempo per archiviare l’intera partita. L’incontro viene avvolto dalla noia, nelle battute iniziali, con i “lancieri” che non trovano il giusto spazio per attaccare. La svolta arriva al 25′ quando Veltman sigla 1-0, depositando in rete un bel suggerimento di Gudelj. Gli ospiti, però, acciuffano immediatamente il pari: due minuti dopo van de Streek riequilibra il parziale, fissandolo sull’1-1. Ancora due giri di orologio e la capolista passa nuovamente avanti con Milik assistito da un onnipresente Gudelj. Gli ospiti accusano pesantemente il colpo e crollano sotto gli attacchi degli avversari. Prima duplice fischio Klaassen siglerà una doppietta, firmando il poker prima di tornarne negli spogliatoi. La ripresa viene gestita interamente dagli uomini di de Boer che abbassano i ritmi e addormentano il gioco. All’ora di gioco c’è gloria anche per Younes. Risultato tondo che spaventa sempre di più le inseguitrici.

Anche il Feyenoord, in casa, risponde alla capolista con un 5-0 al Twente. Vittoria importante per il club di Rotterdam che si riappropria della seconda posizione, scavalcando il Psv. Nei primi 45 minuti sale incattedra un incontenibile Gustafsson autore di una doppietta (7′ e 25′). Il doppio vantaggio scoraggia gli ospiti che non riescono più a creare gioco. Nella ripresa, i biancorossi dilagano totalmente senza avere una forte opposizione. Nei primi 5 minuti realizzano altre due reti con Kramer e El Ahmadi. Poker e Twente in netta difficoltà. Al 75′ gli ospiti restano in 10 per il rosso diretto rimediato da Holscher. Con l’uomo in più è inevitabile il pokerissimo di Basacikoglu in pieno recupero. 5-0 che fa capire all’Ajax la vera pericolosità delle inseguitrici. Solo 2-2 per il Psv che vanifica i tanti punti recuperati fin ora. Il Willem strappa un punto tra le mura amiche. Nella prima frazione di gioco si vede solamente la formazione di Cocu. Pereiro firma il taccuino dei marcatori dopo appena 10 minuti. I padroni di casa vanno in difficoltà, ma reggono stoicamente all’armata biancorossa. Nella ripresa il blackout degli ospiti che permette al Willem di rimontare il risultato. Una doppietta di Falkenburg in 7 minuti vanifica tutti gli forzi del club di Eindhoven. Mosso dall’orgoglio, il Psv chiude in assedio gli avversari. La tattica paga con il pari targato de Jong. Nonostante il quarto d’ora rimanente, la sfida non vedrà vincitori.

Gli altri risultati di Eredivisie: Den Haag-Vitesse 2-2 (6′ Yieni (V), 33′ Schaker (D), 37′ Leerdam (V), 51′ su rig. Derijck (D)), Nec-Utrecht 1-0 (56′ su rig. Santos), Heracles-Excelsior 0-0, Graafschap-Groningen 1-2 (42′ Rusnak (Gro), 68′ de Leeuw (Gro), 78′ su rig. Kabasele (Gra)), Az- Heerenveen 3-1 (6′ de Vrede (H), 15′ e 69′ Janssen (A), 40′ El Hamdaoui (A)), Roda- Zwolle 0-5 (4′ Marinus, 14′ su rig. e 47′ Thomas, 60′ Veldwijk, 92′ Nijland).

Classifica Eredivisie: Ajax 32, Feyenoord 29, Psv 28, Heracles 26, Nec 23, Vitesse 21, Zwolle 21, Groningen 21, Az 18, Utrecht 16, Excelsior 16, Heerenveen 14, Roda 14, Den Haag 13, Twente 9, Willem 8, Cambuur 7, Graafschap 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *