Premier League: Swansea-Manchester City 2-4, i citizens si tengono stretti il 2° posto

Al Liberty Stadium per l’anticipo domenicale di Premier League scendono in campo Swansea e Manchester City.

Yaya Toure
Yaya Touré (fonte: Alejandro Rázuri, Flickr.com)

Gara di fondamentale per i Citizens che devono fare sei punti in queste ultime due giornate per trovare l’accesso alla prossima Champions League e chiudere la stagione al secondo posto. In lotta con gli uomini di Pellegrini c’è l’Arsenal che si trova a 3 lunghezze di distacco, mentre lo United resta a 5 punti. Di contro però c’è lo Swansea che sta vinvendo un buon andamento con nove vittorie in casa, cinque pareggi e quattro sconfitte.

SWANSEA (4-3-3): Fabianski; Rangel, Fernandez, Williams, Taylor; Sung-yueng, Cork, Shelvey; Sigurdsson, Gomis, Montero. All. Monk.

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Demichelis, Mangala, Kolarov; Fernandinho, Fernando; Milner, Touré, Silva; Aguero. All. Pellegrini.

PRIMO TEMPO: possesso palla quasi solo degli ospiti in avvio di partita, ma la prima occasione è dello Swansea con Gomis. Al 10′ dopo una gran giocata di Montero, che taglia per Taylor che tocca all’indietro per il francese: sinistro sballato di Gomis e palla alta da ottima posizione. Grande occasione sprecata!swansea nuovamente vicino al gol, sciocchezza di Mangala, Dyer gli soffia il pallone ma il sinistro a giro è deviato in angolo dal portiere della nazionale inglese!Nonostante l’ottima prestazione dei padroni di casa, al City viene annullato un gol, Lampard per l’inserimento di Aguero, che manda in rete ma c’è fuorigioco e al 22′ sblocca la partita Yaya Toure tenta la fortuna calciando dal limite, il pallone subisce una deviazione e spiazza il povero Lukasz Fabianski. Al 36′ arriva il raddoppio, Aguero per l’inserimento di Milner , finta a rientrare da sinistra e piazzato alle spalle di Fabianski. Prima dell fischio finale, lo Swansea riapre la partita, gran destro da fuori per Sigurdsson, che dal limite fa secco Hart!

SECONDO TEMPO: Ripresa iniziata con il Manchester City maggiormente propositivo, anche se la rete di Sigurdsson a pochi secondi dall’intervallo non può che aver ricaricato lo Swansea. Fabianski salva più di una volta,  prima il polpaccio respinge prima sul sinistro diagonale Silva e poi su un destro a botta sicura di Navas, doppio grande intervento in pochi secondi. Al 64′ arriva il pareggio dello Swansea, controllo in area e destro strozzato di Gomis, che imbuca sul secondo palo e fa 2-2, gallesi che raggiungono un incredibile pareggio. Il City però vuole i tre punti e al 74′ ripassa in vantaggio, Yaya Tourè con un altro destro da fuori, come nel primo tempo e altro intervento imperfetto di Fabianski che non riesce a respingere. Nel recupero arriva il definitivo 4-2 con Bony, dal limite, con palla che bacia il palo e supera Fabianski. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy