Champions League: Atletico Madrid-Real Madrid 0-0, Blancos scatenati ma Oblak para tutto

Derby di lusso stasera al Vicente Calderon tra Atletico e Real.

Atletico Madrid-Real Madrid fonte: LauraHale wikipedia.org
Atletico Madrid-Real Madrid fonte: LauraHale wikipedia.org

In questa stagione, le due formazioni si sono affrontate ben sei volte (due in campionato, due in Coppa del Re e due in Supercoppa di Spagna): l’Atletico ha vinto entrambi i confronti nella Liga (2-1 fuori casa e 4-0 in casa, successo più largo sui rivali dal 1987), ha passato il turno in Coppa del Re (2-0 in casa, 2-2 fuori) e si è imposto in Supercoppa (1-1 fuori casa, 1-0 in casa). Questi numeri ad indicare un grande quarto di finale.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Miranda, Godin, Siqueira; Arda Turan, Mario Suarez, Gabi, Koke; Mandzukic, Griezmann. All. Simeone

REAL MADRID (4-4-2): Casillas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Kroos, James Rodriguez; Cristiano Ronaldo, Benzema, Bale All. Ancelotti

PRIMO TEMPO: Subito grande possesso palla e fraseggio per i Blancos, che hanno la supremazia sul campo. Oblak subito chiamato a più di un intervento sia su Cristiano Ronaldo che su Bale, ed è proprio Bale che semina il panico sulla destra, dove tenta il cross che però è respinto in qualche modo dalla difesa colchoneros! Al 15′ un minuto di smarrimento del Real, calcio di punizione tagliato di Koke e come ben sappiamo, le palle inattive sono l’arma letale dell’Atletico, ma Casillas è bravo a smanacciare. Al 26′ prova a distendersi l’Atletico ma il passaggio di Griezmann per Siqueira è una fucilata, buono il lavoro di sponda di Mandzukic. Al 38′ Casillas si salva sul sinistro in diagonale di Griezmann, enorme fesseria di Ramos in impostazione! Cresce l’Atletico. Al 43′ Oblak fa un miracolo sul sinistro di James. Nel finale ci prova nuovamente Griezmann che salta alto sul cross di Siquiera ma non inquadra i pali.

SECONDO TEMPO: Decisamente più tonico l’Atletico Madrid in questo avvio di ripresa. Al 51′ Arda Turan con un’ inzuccata a rete, manda il pallone di poco a lato su cross perfetto di JuanFran. Al 60′ Siquiera tenta un sinistro, ribattuto sul più bello dopo una bella azione dell’Atletico sviluppata sulla destra, i colchoneros prendono convinzione. Mandzukic infervorato,  lotta e litiga con chiunque, c’è anche un morso galeotto sulla spalla di Carvajal, che poi rifila un pugno al croato. Al 69′ clamorosa mischia in area dell’Atletico e il destro di Ronaldo è ribattuto, ma Benzema commette un errore capitale a non tirare davanti alla porta. Al 81′ Arda Turan supera tutta l’intera difesa del Real poi sbaglia l’ultimo passaggio. All’87 destro di Modric dal limite che sorvola la traversa. Un minuto dopo Torres, dribbla Ramos poi va giù e chiede il rigore, ma non c’era. Nei minuti finali Manzdukic sfrutta una buona occasione ma il suo destro viene murato da Arbeloa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy