Champions League, Borussia Moenchengladbach-Juventus 1-1, le pagelle dei tedeschi

Le pagelle del Borussia Moenchengladbach impegnato nella sfida casalinga contro la Juventus di Allegri valido per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League.

Fonte: iPhone-SoccerWallpaper /Flickr.com)
Fonte: iPhone-SoccerWallpaper /Flickr.com)

 

Sommer 6: Qualche rischio di troppo in fase di disimpegno. Nulla puo sulla rete bianconera di Lichtsteiner, per il resto serata non molto impegnativa.
Nordtveit 6,5: Molto propositivo sulla corsia di destra. Va spesso anche al tiro mettendo i brividi a Buffon.
Christensen 6,5: Dybala e Morata non gli creano particolari problemi, cosí ne approfitta di tanto in tanto per provare a proporsi anche in avanti, seppur con risultati non brillanti.
Dominguez 6: Si limita ad una buona fase difensiva, approfittando di una serata non particolarmente brillante degli attaccanti juventini. Prestazione sufficiente la sua.
Wendt 6: Dal suo lato nasce il gol del pareggio della Juventus. Meno propositivo rispetto al collega Nordtveit, soffre maggiormente anche in fase difensiva.
Traoré 6,5: Meglio nel primo tempo rispetto al secondo. Comunque molto attivo sul fronte d’attacco, dai suoi piedi nascono  spesso le azioni pericolose dei tedeschi.
Dahoud 7: Il migliore in campo. Colpisce una traversa nel primo tempo, va spesso al tiro impensierendo Buffon e salta spesso gli avversari. Giovane di grande prospettiva.
Xhaka 6,5: Mette in campo tutta la sua esperienza il capitano svizzero. Giocate di buona qualitá a centrocampo, arriva spesso al tiro, con molta imprecisione.
Johnson 6,5: Segna la rete del momentaneo vantaggio e sfiora la doppietta in un’altra circostanza. Certamente una buona prova.
Stindl 6,5: Si propone molto,  pensa piú ad offendere che a difendere, rendendosi protagonista di una buona prestazione.
Rafael 6,5: Fa molto movimento, prova spesso la giocata. Peggio rispetto a Dahoud e Johnson lá davanti, ma disputa comunque un’ottima  gara.
Hazard 6,5: Fratello del piú celebre Eden, il talentino belga entra nel finale e si rende protagonista con una traversa incredibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *