Europa League: il Dnipro si impone con una vittoria di misura sul Brugge, il Siviglia beffa lo Zenit

Stasera in campo, per il ritorno dei quarti di finale di Europa League, Dnipro-Club Brugge e Zenit San Pietroburgo-Siviglia. 

Dnipro Arena. Fonte: Wikipedia-Autore: On Tour
Dnipro Arena. Fonte: Wikipedia-Autore: On Tour

Dnipro-Club Brugge 1-0 (82′ Shakhov)

FORMAZIONI UFFICIALI

DNIPRO (4-2-3-1): Boyko; Fedetskiy, Douglas, Cheberyachko, Leo Matos; Kankava, Rotan; Luchkevych, Bezus, Konoplyanka; Seleznyov. Allenatore: Miron Markevich.

CLUB BRUGGE (4-3-3): Ryan; de Fauw, Duarte, Mechele, de Bock; Vormer, Simons, Storm; Refaelov, de Sutter, Izquierdo. Allenatore: Michel Preud’homme.

Alla “Dnipro Arena”, dopo lo 0-0 dell’andata, il match tra gli ucraini e la formazione di Preud’homme non riserva grandi emozioni. Così come nella partita precedente, le due squadre sono spaventate e giocano chiudendosi, per evitare di prendere gol. Il primo tempo finisce col risultato bloccato sullo 0-0 e ci vorranno 82 minuti per vedere il Dnipro andare in rete con Shakhov, su assist di Rotan. Vantaggio che scongiura i tempi supplementari e vede il Club Brugge eliminato.

 

Zenit San Pietroburgo-Siviglia 2-2 (6′ Bacca, 48′ Rondon, 72′ Hulk, 85′ Gameiro)

FORMAZIONI UFFICIALI

ZENIT (4-4-2): Lodygin; Criscito, Neto, Lombaerts, Smolnikov; Javi Garcia, Witsel, Shatov, Danny; Hulk, Rondon. Allenatore: André Villas-Boas.

SIVIGLIA (4-3-3): Beto; Coke, Pareja, Carriço, Tremoulinas; Krychowiak, Banega, Mbia; Vidal, Bacca, Vitolo. Allenatore: Unai Emery.

Dopo la vittoria del Siviglia per 2-1 nella partita d’andata, al “Petrovsky Stadium” di San Pietroburgo, lo Zenit deve provare a ribaltare il risultato per accedere alla semifinale. L’avvio del match vede comunque come favoriti gli andalusi che segnano su calcio di rigore: gol realizzato da Carlos Bacca. Ma gli uomini di Villas-Boas non si perdono d’animo e, nel secondo tempo, riescono ad andare in gol con Salomon Rondon, servito da Shatov. A questo punto i padroni di casa prendono coraggio e al 72′ grazie alla rete di Hulk passano in vantaggio, riaprendo il discorso qualificazione; in questo modo, infatti, le due squadre andrebbero ai tempi supplementari. Ma all’85’ Gameiro beffa tutti e, col pareggio, porta il Siviglia dritto in semifinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy