Coppa d’Africa: pareggi per Zambia e Tunisia nel Gruppo B

Comincia con due pareggi il Gruppo B di Coppa d’Africa dove le favoritissime Zambia e Tunisia non riescono ad imporre la propria superiorità sciupando il vantaggio parziale.

Fonte immagine: Malek Boubakri (Wikipedia)
Fonte immagine: Malek Boubakri (Wikipedia)

Nella gara delle 17 lo Zambia vincitore dell’edizione 2012 del torneo inciampa contro la Repubblica del Congo, sfavorita alla vigilia. Non basta il vantaggio firmato Singuluma dopo appena 120’’ a far vincere i proiettili di rame che nella ripresa si adagiano sugli allori favorendo la rimonta rivale. Il gol del centrocampista numero 15 arriva grazie alla avventurosa uscita del portiere congolese Kidiaba che lascia lo specchio scoperto favorendo la conclusione dello stesso Singuluma che dal limite dell’area non sbaglia.

Nella ripresa la Repubblica del Congo gioca la carta Mabwati che subentra dalla panchina e dopo tre minuti dal suo ingresso serve l’assist decisivo a Bolasie che calcia con convinzione e infila il portiere Mweene.

Il pareggio delude ovviamente lo Zambia che aveva ben altri programmi alla vigilia di questo esordio: nella prossima gara sarà obbligatorio vincere contro Capo Verde.

Alle 20 è scesa in campo proprio la nazionale di Capo Verde, protagonista della seconda impresa di giornata. I tubaroes hanno infatti fermato la Tunisia, vincitrice dell’edizione 2004 della Coppa d’Africa e grande favorita di questo Gruppo B. In una partita più complicata del previsto la nazionale maghrebina sblocca il risultato a 20’ dalla fine grazie al piattone destro di Alì Moncer che sfrutta l’ottimo assist del terzino mancino Maaloul autore di una cavalcata inarrestabile sull’out di sua competenza.

Dura solamente 7’ però il vantaggio tunisino che viene annullato da un calcio di rigore conquistato e trasformato da Heldon Ramos: il 10 degli squali blu si procura il penalty  dopo l’intervento dubbio in scivolata di Mathlouthi che commette la presunta irregolarità proprio sulla linea dell’area di rigore; la trasformazione dagli undici metri è perfetta.

Anche la Tunisia quindi inciampa al primo turno e dovrà riscattarsi nella seconda gara contro la Repubblica del Congo per evitare di giocarsi il tutto per tutto nello scontro diretto con lo Zambia.

La Coppa d’Africa torna domani con le partite del Gruppo C Ghana-Senegal e Algeria-Sudafrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy