Qualificazioni Euro 2016: bene la Spagna, vittoria in rimonta della Svizzera

Le qualificazioni ad Euro 2016 continuano a regalare emozioni anche nel turno di sabato sera. Vincono Spagna, Austria e Montenegro, bene anche la Svizzera che si impone con una fantastica rimonta sulla Slovenia.

Olanda-Spagna, Brasile 2014 - Fonte: Crystian Cruz (flickr.com) (CC)
Olanda-Spagna, Brasile 2014 – Fonte: Crystian Cruz (flickr.com) (CC)

Vince e convince la Spagna che si impone sulla Slovacchia per 2-0. La nazionale slovacca prova subito a rendersi pericolosa in più occasioni con Mak, che mette in difficoltà la difesa spagnola. Nonostante il buon avvio degli ospiti è la Spagna ad aprire le marcature con Jordi Alba che di testa mette in rete il fantastico passaggio di Silva. La Roja raddoppia il vantaggio grazie al rigore procurato da Diego Costa e trasformato magistralmente da Iniesta . Nella ripresa la squadra di Kozak non trova nessuna buona occasione per riaprire la partita e regala così i tre punti agli avversari che raggiungono proprio la Slovacchia in testa alla classifica del girone C.

Rimonta invece la Svizzera dopo l’iniziale doppio vantaggio della Slovenia. I ragazzi di Katanec aprono le marcature con un meraviglioso contropiede portato avanti da Ilicic e finalizzato da Novakovic che supera Sommer e manda la palla in rete. Gli ospiti raddoppiano il vantaggio ad inizio ripresa grazie al colpo di testa di Cesar che mette nel sacco il corner battuto da Birsa, suo compagno di squadra al Chievo. La Svizzera riprende in mano la gara al minuto 80′ e riapre il match grazie al goal di Drmic innescato dal tacco di Embolo; solo quattro minuti dopo arriva il pareggio di Stocker, che ribadisce in rete un cross di Shaqiri. La rimonta si completa a pochi istanti dalla fine con la doppietta personale di Drmic, che fa esplodere lo stadio e regala il secondo posto nel gruppo E alla sua squadra.

Pochi i goal fra Austria e Moldavia. La squadra di casa riesce ad imporsi sugli avversari e a conquistare il primo posto nel girone ad inizio ripresa con la veloce ribattuta di Junuzovic che mette in rete il gran tiro da fuori area di Alaba ribattuto dal portiere avversario. Si spengono così le speranze della Moldavia, ultima nel gruppo C con appena due punti conquistati.

Nell’ultima gara, il Montenegro vince contro il Liechtenstein per 2 reti a 0 e sorpassa proprio la squadra di Paurtsch nel girone piazzandosi al quarto posto. La squadra di casa sblocca la partita poco prima dell’intervallo con un tiro di Beciraj; il raddoppio invece lo sigla Jovetic che beffa Jehle con un gran tirodi destro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy