Qualificazioni Euro 2016: Inghilterra batte Lituania 4-0

Inghilterra super in quel di Wembley dove la modestissima Lituania incassa un sonoro poker in una gara mai in discussione.

Fonte: Flickr: Wembley Stadium. Autore: Wonker (Wikipedia)
Fonte: Flickr: Wembley Stadium. Autore: Wonker (Wikipedia)

La squadra di Hodgson domina in lungo e in largo la squadra baltica che affonda già nei primi minuti e non riesce a rientrare in gara. Il primo acuto della nazionale dei Tre Leoni arriva infatti dopo appena 6’ quando su un tiro di Welbeck il portiere Arlauskis respinge male sulla testa di Wayne Rooney che insacca a porta vuota firmando il vantaggio Inghilterra.

Il raddoppio inglese arriva in chiusura di primo tempo grazie alla girata aerea di Welbeck che corregge in bello stile in rete il cross dalla sinistra di Jordan Henderson archiviando la pratica Lituania già all’intervallo.

Inghilterra-Lituania nella ripresa è una partita a senso unico dove la squadra baltica cerca di evitare la goleada ma si difende in maniera inappropriata soffrendo il buon calcio inglese in ampiezza. Ruba la scena Sterling, autore di una prova maiuscola fatta di dribbling continui e vincenti che fanno letteralmente impazzire la difesa gialloverde.

Il 3-0 Inghilterra porta proprio la firma dell’attaccante del Liverpool che su un cross dalla destra di Rooney sbuca tra le maglie avversarie e buca Arlauskis per la terza volta.

Il finale è solo una passerella per una Inghilterra che assapora con largo anticipo il trionfo: prima gioia in nazionale per Harry Kane che dopo pochi istanti dal suo esordio ufficiale con la squadra della regina mette in rete di testa il pallone che vale il definitivo 4-0 (dopo un’uscita drammatica del portiere Arlauskis) coronando così una stagione impressionante per numeri e prestazioni.

Negli ultimi istanti Inghilterra vicina più volte al poverissimo ma i giochi di prestigio di Sterling portano solo ad occasioni pericolose e mai al gol.

Il risultato finale è un rotondo e giusto 4-0 che premia la squadra di Hodgson finalmente bella e propositiva in un girone comunque ostico. Si mettono male invece le cose per la Lituania che si stacca nella lotta per il terzo posto: prestazione davvero preoccupante per la selezione baltica che esce umiliata da una partita che ha visto giocare una sola squadra e che non li ha mai visti tirare verso la porta di Hart.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy