Sudafrica, che gaffe! Il ct crede di essere qualificato, ma aveva fatto male i conti…

Nelspruit, Sudafrica: i Bafana Bafana, balzati agli onori delle cronache dopo gli ultimi Mondiali, pareggiano 0-0 col Sierra Leone e cominciano a festeggiare una sofferta qualificazione alla fase finale della Coppa d’Africa 2012.

Fonte immagine: flowcomm
Peccato che a passare il turno, invece, sia il Niger. Il ct sudafricano Mosimane, travisando il regolamento ed i criteri di spareggio in caso di arrivo a pari punti, aveva capito che bastasse un punto per superare il girone, e ha finito col chiedere ai suoi di giocare per il pari ignorando che si sarebbe scavato la fossa da solo.
Il problema era a monte: dopo le ultime partite, Niger, Egitto e Sudafrica si sarebbero trovate tutte a 9 punti nella classifica del raggruppamento, e Mosimane era curiosamente convinto che a determinare il passaggio del turno a parità di condizioni sarebbe stata la differenza reti delle varie compagini, che il Sudafrica vantava migliore rispetto alle concorrenti. Il regolamento della CAF (Confederation of African Football, l’equivalente della nostra Uefa), però, guardava invece prima agli scontri diretti, che con la classifica avulsa sorridevano al Niger. Mosimane si sarà mangiato una vuvuzela intera quando l’avrà saputo: per tutti i 90 minuti contro il Sierra Leone aveva difeso lo 0-0 sfoggiando un sorriso sornione che tuttavia aveva capito solo lui. Ed i suoi giocatori, visto che alla fine del match sono andati ad esultare sotto le curve, dove invero qualcuno appariva abbastanza indispettito da quanto stesse accadendo.
Come se non bastasse, una volta avuta la mazzata, Mosimane ha cercato di giustificarsi nel peggiore dei modi: “L’Africa è una giungla, le regole europee e sudamericane sono molto migliori. Giocare in Africa è molto difficile”. Non si preoccupi, mister: si figuri che in Italia si arriva a comprare un calciatore per non fargli giocare la Champions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy