Empoli, il presidente avverte la Roma: “Faremo la gara perfetta”

L’Empoli è a caccia di punti soprattutto dopo l’importante vittoria contro il Sassuolo che ha fatto respirare la formazione toscana. Giampaolo scappa dalla zona retrocessione e punta la Roma, prossima avversaria in campionato. Saponara e compagni sono pronti a sfruttare la stanchezza dei tanti giocatori impegnati con le nazionali nella squadra capitolina.

Marko Livaja. Fonte: inter.it
Marko Livaja. Fonte: inter.it

Il presidente Corsi crede nella vittoria ed è pronto a scommettere sul match perfetto dei suoi giocatori. L’Empoli può uscire con i 3 punti dall’Olimpico come testimoniano le parole del patron, rilasciate a ReteSport: “Non ci è piaciuto il trattamento ricevuto negli ultimi due precedenti, ma lo sappiamo, siamo una provinciale. Sabato cercheremo di fare la partita perfetta, tentando di mantenere lontani dalla porta i giocatori della Roma. La squalifica di Saponara? Episodio ingiustificabile. Proteste inutili anche con l’Atalanta. Deve maturare, non gioca nel Milan, ma Saponara è troppo importante per noi. Passa tutto da lui. Sta dimostrando di essere un giocatore importante. Saponara e Insigne sono i giocatori che stanno incidendo di più in questo avvio di stagione”. La vittoria sarebbe anche una piccola rivincita per il club toscano che si è sentito spesso sottovalutato dal club giallorosso.

Anche Livaja è pronto a dar battaglia. L’attaccante croato ha già segnato in passato alla Roma quando vestiva la maglia dell’Atalanta. Ecco le sue dichiarazioni riportate da pianetaempoli.it: “La Roma è una delle squadre più forti del campionato, che lotterà fino alla fine per arrivare allo scudetto. Credo che siano tre le migliori 3 o 4 del campionato, quindi è chiaro che ci aspetterà una gara molto difficile. Anche noi però vogliamo far bene e ci stiamo impegnando al massimo per prepararci al meglio per sabato. Dobbiamo partire convinti di poter vincere“.

Poi prosegue commentando i 7 punti dopo 7 gare: “Potevamo indubbiamente fare di più, abbiamo perso alcune partite in cui potevamo portare a casa dei punti, ma è inutile pensare a quello che non è stato fatto, credo che ci sia chi sta peggio di noi quanto a punti ottenuti. Secondo me è un bel bottino fino ad adesso, ora sta a noi continuare su questa strada. In queste tre o quattro gare che arriveranno sarà importante conquistare più punti possibili“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *