Amichevole: Lazio-Slavia Praga 3-3

La Lazio, nell’ultimo test amichevole del ritiro di Auronzo di Cadore, ha affrontato lo Slavia Praga.

Fonte Luca Moraca

Reja ha schierato un 4-3-1-2 con Marchetti, Zauri, Biava, Dias, Garrido, Ledesma, Brocchi, Sculli, Hernanes, Cissè, Zarate. Ha risposto Petrus schierando un 4-4-2 con Contofalsky, Dostal, Kaufman, Hubacek, Trubila, Prosek, Jarolim, Petrak, Milutinovic, Kores, Pospech. Pronti via, Slavia pericolosa con un tiro di Prosek ribattuto dalla retroguardia biancoceleste. La Lazio però ribatte colpo su colpo, e si fa pericolosa con Cissè, ma la grande risposta di Contofalsky fa rimanere il risultato in parità. Poco dopo sfortunato Sculli che colpisce il palo dopo un bel cross di Cissè. Ma saranno i cechi a portarsi in vantaggio grazie al colpo di testa di Jarolim, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Alla mezz’ora i biancocelesti si ritrovano sotto di 2 goal con Milutinovic che sfrutta un’indecisione tra Marchetti e Biava. Primo tempo che si conclude sullo 0-2. Nel secondo tempo Reja cambia l’intera formazione, schierando un 4-4-2 con Bizzarri, Cavanda, Dikitè, Stankevicius, Scaloni, Foggia, Cana, Matuzalem, Del Nero, Rocchi, Floccari. Invariata invece la formazione dello Slavia. Biancoclesti che partono subito all’attacco e, dopo 2 azioni da goal sciupate da Floccari, su grande palla di Matuzalem, e da Rocchi, su idea sempre di Mathuzalem, riesce meritatamente ad accorciare lo svantaggio con Floccari che sfrutta di testa un corner battuto da Foggia. Subito dopo la Lazio raggiunge il pareggio con Del Nero che trasforma il rigore da lui stesso procuratosi. Neanche il tempo di gioire che lo Slavia, su una punizione non irresistibile che sorprende Bizzarri, si riporta in vantaggio sul 2-3 con Jarolim . I capitolini, però, non ci stanno e riagguantano il 3-3 con Floccari, che a porta vuota sfrutta l’ennesima azione personale di Del Nero. I ragazzi di Reja vanno vicino alla vittoria con Matuzalem che colpisce il palo con un sinistro da fuori area. Partita che finisce in parità sul 3-3. Con questa partita termina il ritiro di Auronzo e, dopo due giorni di riposo, la preparazione riprenderà a Fiuggi dal 26 al 31 luglio.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy