Cagliari, ascolta Giulini: “Zeman? Il top. Non teniamo nessuno per forza”

Il Cagliari di Zeman è pronto per la sfida di questa sera. Ospiti sul campo della Lazio, i sardi vogliono conquistare i 3 punti per sistemare definitivamente la classifica. Nelle ultime 5 gare i rossoblu hanno totalizzato 8 punti ( 2 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta ).

inter cagliari
(Mischia nell’area dell’Inter, foto: Salvatore Suriano)

A parlare del momento positivo della sua squadra è il presidente Giulini. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal portale Tiscali: “L’inizio di stagione? Nove punti in nove giornate sarebbero un buon risultato con la vittoria a due punti, con il successo a tre invece no. Avremmo meritato di più contro Atalanta e Milan. Ci manca poi qualche punto al Sant’Elia speriamo di iniziare a farli presto. Le zero vittorie interne? Contro il Milan ero convinto di vincere: squadra in forma, grande prestazione ad Empoli, stadio pieno… Ero convinto di conquistare la vittoria, la delusione è stata grande. La scelta di Zeman? E’ un grandissimo allenatore, uno dei migliori in Italia degli ultimi trent’anni. Sono convinto di aver preso il miglior allenatore possibile per il Cagliari in questo momento storico. E’ un grande allenatore, che deve essere messo nelle condizioni ottimali per per lavorare. Credo ce ne siamo pochi sul suo livello. La sorpresa? La difesa, prendiamo molti meno gol rispetto al passato delle squadre di Zeman. Il nuovo stadio? Il futuro sarà verso un nuovo impianto. Abbiamo appena finito di sistemare il Sant’Elia e abbiamo altre priorità. Lo stadio è una di queste, magari con un investitore che ci aiuti per un bel progetto. Vogliamo passare questa stagione e la campagna abbonamenti prossima per poi prendere una decisione verso l’ultimo trimestre del 2015. Il mercato di gennaio? Qualche piccolo assestamento se sarà necessario lo capiremo e interverremo sul mercato. In uscita se ci fosse qualche richiesta di cessione, come in estate quella di Astori, non tratteremo nessuno. La maglia del Cagliari bisogna sentirsela addosso. Obiettivo di classifica? Nono posto“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy