Cagliari-Milan 1-2: incredibile rimonta dei rossoneri dall’87° con Balotelli-Pazzini

CAGLIARI – Al “Sant’Elia” di Cagliari si gioca, per la ventunesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A, Cagliari-Milan. Lopez attacca con Sau e Pinilla; risponde Seedorf con Honda, Kakà e Robinho dietro Balotelli.

Fonte: cagliaricalcio.net
Fonte: cagliaricalcio.net

Dopo appena due minuti Amelia regala un pallone ai sardi che però non viene concretizzato. Al 6° Balotelli serve un ottimo pallone a Robinho, ma il brasiliano manca la porta. Il Milan crea buone azioni, ma sbaglia a concretizzare in area. Al 12° su cross da destra De Sciglio sfiora l’autogol in tuffo di testa. Al 16° Robinho torna l’assist a Balotelli, controllo e tiro respinto da Avramov. Un minuto dopo il lancio è per Honda che davanti ad Avramov si fa respingere il tiro. A metà tempo conclusione di Conti sul fondo. Al 28° Amelia commette un’altra ingenuità: passaggio a Pinilla che crossa per Sau, controllo e palla in rete. Al 37° su una punizione rossonera ci prova da fuori Montolivo, ma palla alta. Due minuti dopo ancora Avramov: grande respinta sul colpo di testa di Honda. Finisce il primo tempo: Milan penalizzato dall’erroraccio di Amelia.
Si riparte senza cambi. Milan subito avanti: destro di Montolivo che sfiora il palo. Al 9° Kakà al centro, tacco di Robinho e Balotelli da buona posizione manda in curva. Al quarto d’ora triangolo Honda-Robinho, conclusione del giapponese alta. Ammonito Conti per un fallo in ritardo su Montolivo. Entra Pazzini per Robinho. A metà ripresa ci prova Balotelli da fuori, ma nessun problema per Avramov. Entrano Cabrera per Sau e Muntari per De Jong. Al 27° bomba di Pinilla che sfiora il palo alla destra di Amelia. Altri cambi: Eriksson per Ekdal ed Abate per Emanuelson. Conti rischia il secondo giallo su Balotelli, ma si salva: sulla punizione l’attaccante calcia sul fondo. Al 38° punizione di Honda, testa di Kakà, ma Astori salva tutto. Ammonito Cabrera che al limite anticipa Balotelli con la mano. Dalla stessa punizione va SuperMario che supera la barriera e batte Avramov. L’attaccante si fa poi ammonire per un’esultanza di troppo. Assedio Milan, minuto 44°: corner di Honda, girata di Pazzini e vantaggio rossonero. Il Cagliari è k.o., e nonostante i cinque minuti di recupero non ha più le forze per attaccare. Seedorf può festeggiare la seconda vittoria.

IL TABELLINO:
CAGLIARI (4-3-1-2): Avramov; Pisano, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Ekdal (76° Eriksson); Cossu; Sau (69° Cabrera), Pinilla. A disposizione: Adàn Garrido, Perico, Del Fabro, Ibraimi, Solinas. Allenatore: Lopez.
MILAN (4-2-3-1): Amelia; De Sciglio, Rami, Bonera, Emanuelson (77° Abate); De Jong (70° Muntari), Montolivo; Honda, Kakà, Robinho (60° Pazzini); Balotelli. A disposizione: Gabriel, Coppola, Mexes, Constant, Cristante, Birsa. Allenatore: Seedorf.
ARBITRO: Doveri.
MARCATORI: Sau al 28°, Balotelli all’87°, Pazzini all’89°.
AMMONITI: Conti, Cabrera, Balotelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy