Ilicic tiene a galla i rosanero, l’Inter annaspa: vince il Palermo 1-0

La 34° giornata di Serie A vede affrontarsi Palermo, alla caccia di punti per la salvezza, e Inter, che vuole rimanere in corsa per un posto in Europa. Formazione speculare per le due squadre, entrambe in campo con un 3-5-2: i rosanero mettono in avanti Miccoli e Ilicic; Silvestre dentro nella difesa nerazzurra.

 

Fonte: Ac Siena
Fonte: Ac Siena

Al 4′ primo scambio Zanetti-Johnatan, con l’argentino che crossa troppo sul portiere. Bella azione per i palermitani al 7′, con Garcia che dalla sinistra serve Miccoli, tiro potente rasoterra del capitano rosanero, ma Handanovic riesce a bloccare a terra. Cambio di fronte e ancora Zanetti in avanti con un tiro da fuori che però Sorrentino para senza problemi. Al 10′ vantaggio per il Palermo: errore in area di Silvestre di controllo e palla rubata da Miccoli, che viene girata a Ilicic e con il suo tiro dal limite mette la palla in rete. Ammonito Miccoli per comportamento non regolamentare. Ancora i siciliani pericolosi al 12′: punizione di Arevalo Rios insidiosa, ma Handanovic riesce a parare. Al 15′ ennesima tegola per l’Inter: Zanetti va sul fondo e crossa, ma nel contrasto col difensore avversario si fa male, zoppicando con la gamba sinistra. Il capitano nerazzurro è costretto a lasciare il campo in barella: al suo posto entra Schelotto, mentre la fascia di capitano passa a Ranocchia. Al 25′ i rosanero provano a sfruttare una punizione dal limite con Miccoli, ma il suo tiro viene prima deviato dalla barriera e poi bloccato dal portiere nerazzurro. Si fa vedere l’Inter al 31′: palla in mezzo di Pereira, spizzica di testa Rocchi e palla sui piedi di Alvarez, che controlla e tira, ma il suo sinistro finisce di poco a lato. Occasione per le aquile al 34′ con Miccoli che riceve da Ilicic in area, ma il suo destro al volo viene raggiunto da Handanovic. Rocchi tenta la conclusione dal limite al 36′, ma il suo tiro è debole e facilmente parato da Sorrentino. Conclusione dai 25 metri di Schelotto, palla in curva. Palla sprecata da Garcia al 41′, che può servire a Miccoli una palla d’oro davanti al portiere, ma sbaglia misura e la mette troppo lunga. Buona occasione per i nerazzurri al 43′: cross dalla destra di Johnatan, svetta Rocchi che di testa mette la palla di un soffio a lato. Nel primo dei 3 minuti di recupero c’è un cartellino giallo per Silvestre, che ferma col corpo Ilicic in dribbling verso la porta. Sulla punizione dalla trequarti, tiro violento di Miccoli che Handanovic riesce a bloccare a terra. Nei rimanenti due minuti nulla da segnalare.
Prima frazione di gioco dalle due facce: nella prima parte il Palermo ha spinto e attaccato sempre, trovando anche la rete del vantaggio; nella seconda parte l’Inter ha fatto girare molto la palla nella metà campo avversaria, trovando qualche spunto solo quando la retroguardia avversaria lasciava uno spiraglio.

 

La ripresa inizia con una brutta notizia dagli spogliatoi: rottura del tendine d’Achille per Zanetti. L’Inter prova a riequilibrare subito la gara con un tiro dal limite di Johnatan, potente ma che Sorrentino riesce a mettere in angolo. Al 5′ ammonizione per Juan Jesus dopo una dura entrata su Ilicic. Sulla punizione schema dei rosanero: Miccoli dà palla in fascia a Garcia che mette in mezzo, ma sul secondo palo Ranocchia riesce ad anticipare Morganella. Donati ci prova dal limite dell’area al 10′, il suo tiro finisce di poco a lato. Ammonito Barreto, che ferma in modo rude Kovacic in ripartenza. Silvestre prova al 16′ a riscattarsi con un colpo di testa da calcio d’angolo, ma la palla finisce di poco a lato. Al 20′ qualche parola di troppo per Sannino e Perinetti, allenatoree e dirigente dei rosanero vengono espulsi dall’arbitro Orsato. Grande giocata di Miccoli al 22′, che riceve al limite, si alza la palla con il destro e prova il tiro al volo col sinistro, ma Handanovic non si fa sorprendere e para in tuffo. L’Inter prova a mettere più peso in avanti con un cambio: esce Silvestre e al suo posto entra Garritano. Ilicic esce per infortunio, al suo posto in campo Hernandez. Botta dai 25 metri al 24′ di Alvarez, Sorrentino rimane immobile ma per sua fortuna la palla finisce di pochissimo sopra la traversa. Ancora protagonista in avanti l’esterno argentino, che riceve da Kovacic e si lancia in dribbling sulla destra, ma il suo tiro di destro finisce alto. Sempre Alvarez al tiro da fuori, ancora alto, ma stavolta ha peccato di egoismo. secondo cambio per il Palermo: Nelson entra in campo al posto di Garcia. Al 36′ ci prova di testa Ranocchia da calcio d’angolo, ma la palla finisce a lato. Donati prova il tiro dai 20 metri: tiro centrale, para facile Handanovic. Ammonizione per Schelotto, che anticipato da Aronica, lo atterra con una spinta. Ultimi cambi per le due formazioni: l’Inter vuole spingere, ed inserisce Forte al posto di Kuzmanovic; il Palermo vuole coprirsi, e sostituisce Miccoli con Munoz. I rosanero si fanno vedere lo stesso in avanti, con Hernandez che prova la conclusione e finisce di poco fuori. L’uruguaiano chiede l’angolo per un tocco di Handanovic sul suo tiro, ma l’arbitro lo ammonisce per proteste. Al terzo dei 5 minuti di recupero, dopo che le due squadre si sono alternate negli attacchi, Kovacic prova il tiro dalla distanza: palla alta. Questa è l’ultima azione della partita.

 

Vittoria estremamente importante per il Palermo: con i risultati dagli altri campi, compie un buon passo in avanti per la permanenza in Serie A. L’Inter sembra aver scordato la vittoria contro il Parma: torna a fare un gioco chiuso, fatto di possesso palla e poche proposizioni offensive.

 

IL TABELLINO
Palermo-Inter 1-0
Palermo (3-5-2): Sorrentino; Von Bergen, Donati, Aronica; Morganella, Barreto, Rios, Kurtic, Garcia (80′ Nelson); Ilicic (72′ Hernandez), Miccoli (88′ Munoz).
A disposizione: Benussi, Brichetto, Viola, Dybala, Anselmo, Fabbrini, Boselli, Faurlin, Sperduti. All.: Sannino
Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Silvestre (70′ Garritano), Juan Jesus; Jonathan, Zanetti (17′ Schelotto), Kovacic, Kuzmanovic (88′ Forte), Pereira; Alvarez, Rocchi.
A disposizione: Belec, Carrizo, Benassi, Chivu, Pasa, Ferrara. All.: Stramaccioni
Arbitro: Orsato
Marcatori: 10′ Ilicic
Ammoniti: Miccoli, Morganella, Barreto (P), Silvestre, Juan Jesus (I)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy