Palermo-Milan 1-2, le pagelle dei rosanero: Dybala ritrovato, male Vazquez

Il Palermo perde in casa contro il Milan di Pippo Inzaghi. Ecco le pagelle della squadra di Beppe Iachini:

www.filckr.com
www.filckr.com

SORRENTINO 5,5: ha le maggiori responsabilità sul gol di Cerci, frutto comunque di una carambola abbastanza fortuita
RISPOLI 6: ordinaria amministrazione per il laterale rosanero, corre pochi rischi dalle sue parti
GONZALEZ 6: il suo rientro per la difesa rosanero è importante, anche se oggi non è stato lucido come in altre occasioni
VITIELLO 5: si fa bruciare da Menez in occasione del raddoppio rossonero. Oggi giocava da centrale difensivo e ha sofferto molto più del previsto
LAZAAR 6: il più costante durante tutto il match. In difesa sbaglia pochissimo, mentre davanti si rende pericoloso più volte
RIGONI 5: sfortunato in occasione del gol di Menez, l’azione parte praticamente dai suoi piedi. Non una delle migliori prestazioni dell’ex Chievo
JAJALO 5: perde troppi palloni e non verticalizza quasi mai, prestazione insufficiente per l’ex Siena
BARRETO 6: si impegna come sempre, nonostante un’ambiente non proprio favorevole nei suoi confronti. Si infortuna nel secondo tempo e lascia anzitempo il campo
QUAISON 6: bella prestazione dello svedese, sempre presente in fase offensiva. Nella ripresa cala e viene sostituito
VAZQUEZ 5: sbaglia praticamente un gol a porta vuota, e questo incide pesantemente sulla sua valutazione. Comunque non è lucido come nella prima parte di campionato
DYBALA 6,5: ha il merito di segnare il rigore del momentaneo pareggio. Sembra essersi ritrovato dopo un periodo di comprensibile smarrimento
CHOCEV 5: si vede pochissimo nella mezzora scarsa che Iachini gli concede
BELOTTI 6: tifosissimo del Milan, entra nella ripresa e crea qualche grattacapo di troppo alla difesa rossonera. Si guadagna anche il rigore, poi siglato da Dybala
LA GUMINA SV
All. IACHINI 5,5: il suo Palermo perde la terza partita di fila, e ha smarrito la retta via. Le voci extra campo hanno sicuramente destabilizzato l’ambiente, come lo stesso tecnico ha sottolineato ieri in conferenza. Deve ritrovare al più presto la sua squadra, per finire in tranquillità una stagione comunque positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy