Parma, Palladino: “Peccato aver perso con la Lazio. Vorrei restare anche in Serie B”

La pesante sconfitta per 4-0 ad opera della Lazio ha sancito matematicamente la retrocessione del Parma.

parma
I Giocatori del Parma festeggiano a San Siro – Foto: Salvatore Suriano.

La caduta nel baratro appariva da tempo inevitabile, soprattutto alla luce della difficile situazione societaria del club. Mister Roberto Donadoni e i giocatori però sono pronti a continuare ad onorare la maglia fino al termine del campionato, come si evince dalle parole di Raffaele Palladino che, tramite il sito ufficiale degli emiliani, ha analizzato l’ultima partita: “Sono contento della mia prestazione. Peccato aver perso. Era difficile. La Lazio è una squadra molto organizzata, molto forte tecnicamente. Peccato, perché eravamo partiti anche bene, ma abbiamo mollato in quei cinque minuti in cui ci hanno fatto gol. Ci ho provato a segnare, tre o quattro volte, purtroppo non è andata bene. Ci riproveremo lunedì a Cagliari. Il mister, nelle partite precedenti, sul mio utilizzo ha fatto le sue scelte giuste, osservando gli allenamenti, che io rispetto. Siamo in quattro attaccanti e deve scegliere. Io cerco di farmi trovare pronto come è successo”. Il futuro della squadra appare quantomai incerto. L’augurio è che arrivi qualcuno a risollevarla per permette lapartecipazione al campionato di Serie B, dove lo stesso Palladino è disposto a giocare“La speranza è che il club venga acquisito e che si riparta dalla Serie B – ha detto l’attaccante – Io sarei anche pronto a rimanere qui. Noi stiamo facendo di tutto per renderlo appetibile, anche con l’abbattimento del debito sportivo. Io, in particolare, essendo da cinque anni qui, ci tengo. Stateci vicino, risaliremo presto”.

Avatar

Olivio Daniele Maggio

Originario di Francavilla Fontana, città dell'entroterra brindisino. Laureato in Scienze della Comunicazione e cresciuto praticamente a pane e calcio, coltiva molte aspirazioni tra cui quella di diventare giornalista professionista, ruolo che oscilla su un filo che divide il lavoro e la passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy