Roma-Fiorentina 2-0, i voti dei giallorossi. Nainggolan indemoniato, De Sanctis saracinesca

Diamo i voti alla prima uscita ufficiale dei giallorossi di Rudi Garcia che all’Olimpico hanno incontrato la Fiorentina di Vincenzo Montella. Ottima prova dei giallorossi nel primo tempo mentre nel secondo calano di ritmo, complice la reazione della viola. Nainggolan, De Sanctis e Gervinhoi migliori nella Roma.

Gervinho. Fonte immagine: www.genoacfc.it
Gervinho. Fonte immagine: www.genoacfc.it

 

De Sanctis 7 – Nel primo tempo praticamente mai chiamato in causa. Nel secondo tempo viene chiamato in causa e risponde sempre presente con due grandi parate e un’uscita da libero nel finale.

Torosidis 6,5 – Ordinato, solido e costante. Il greco argina e spinge con diligenza. Maicon non c’è? Nessun problema.

Manolas 6,5 – Una settimana fa era in Grecia. Oggi debuttava con il peso del dover sostituire Benatia. Non sbaglia nulla e dimostra grande personalità, si arrende per crampi. Dal 67′ Keita 6 – Attento e preciso. Gestisce palloni caldi e fa legna in mezzo al campo.

Astori 6 – Gara discreta dell’ex cagliaritano. Nessuna sbavatura e non concede nulla insieme al compagno di reparto a Gomez. Nel complesso nessun intervento da ricordare.

Cole 6 – L’inglese pare ancora avulso dal gioco di Garcia ma nel secondo tempo cerca qualche affondo sulla fascia, peccato per lui che la Roma stava soffrendo la reazione viola e si è dovuto limitare a contenere.

De Rossi 6,5 – Certezza straordinaria. A centrocampo a dettare i ritmi, a salire accompagnando e poi a posizionarsi con disinvoltura al centro della difesa ricacciando indietro volta dopo volta la Fiorentina.

Nainggolan 7,5 – Grande prestazione del centrocampista belga che prima recupera palla in occasione del suo gol e poi lancia perfettamente Gervinho per il 2-0. In mezzo una partita di cuore e grinta dove non molla nulla ringhiando e recuperando palloni ovunque.

Pjanic 6,5 – Genio calcistico. Disegna calcio e spesso vede cose che i compagni non riescono ad intuire, non potendo esprimere appieno il suo estro. Avrà modo di dare libero sfogo ai suoi pensieri durante l’anno.

Iturbe 6 – Partita di grande sacrificio per l’acquisto più caro della Roma in questa stagione, pochi spazi per partire in progressione e forse un po’ di timidezza. Nel complesso prova sufficiente. Dal 77′ Ljajic s.v.

Gervinho 6,5 – Prima sembra il solito Gervinho, veloce, imprendibile (ed imprevedibile) ma un po’ sciupone davanti alla porta. Poi all’ultimo salta Neto e appoggia in porta. In quella che era l’occasione più difficile. Insomma, Gervinho.

Totti 6 – Pochi spazi ma tocchi come sempre straordinari. Come per Pjanic avrà modo di esaltarsi con questa Roma durante l’anno, per oggi gli diamo la sufficienza. Dal 70′ Florenzi 6 – Motorino e tuttofare straordinario. Entra ed è ovunque per raddoppiare e ripartire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy