Roma-Lazio 2-2, le pagelle giallorosse: Totti trascina la banda

Una Roma tenace acciuffa la Lazio scappata dopo il primo tempo.

Francesco Totti. Fonte immagine: Danilo Rossetti
Francesco Totti. Fonte immagine: Danilo Rossetti

Condottiero per forza lui, Francesco Totti, che sigla la doppietta per il 2-2. Ecco le pagelle giallorosse.

DE SANCTIS 6 – Rivedibile sulla rete di Felipe Anderson, la sua manona è provvidenziale a tempo quasi scaduto sul tap-in di Klose. Riscatto.
MAICON 6 – La sensazione è che potrebbe dare un po’ di più, ma conclude visibilmente stanco. L’ “Aspetta, aspetta!” che dice al raccattapalle frettoloso mentre gli porge il pallone, è emblematico.
MANOLAS 6.5 – Annulla Djordjevic prima e Klose poi. Sensazionale copertura nel finale su Cavanda.
ASTORI 6 – Meno preciso del collega, soprattutto nell’impostare il gioco.
HOLEBAS 6.5 – I pericoli portati alla Lazio vengono tutti dalla sua fascia. Ottima corsa per tutta la partita.
PJANIC 5.5 – Non ha giocate decisive e oggi non sembra particolare ispirato.
DE ROSSI 6 – Sale di tono, come tutta la squadra, nella ripresa. Nel gol dello 0-1 da rivedere la diagonale difensiva su Mauri.
NAINGGOLAN 5 – Il Radja straripante oggi lascia spazio al Radja nervoso. Sentire troppo la partita nel derby è uno svantaggio, e per lui oggi non c’è gloria.
dal 46′ STROOTMAN 6.5 – L’olandese ha voglia di riscatto e guida i suoi al pareggio. Più lucido del belga, per quello fa la differenza.
FLORENZI 5 – Non entra mai nelle geometrie della squadra. Fantasma.
dal 46′ LJAJIC 6.5 – Lui sì che, invece, ai biancocelesti dà sempre fastidio. Il suo gioco fatto di palla al piede e sovrapposizioni mette in difficoltà la Lazio.
TOTTI 7.5 – Due cose, ma concrete: i gol, abbastanza simili in quanto a fattura. E’ l’anima della squadra, oggi più silenziosa e incisiva che tesa. Nel secondo gol rimane in aria tre quarti d’ora prima di sparare la sfera sul secondo palo. Kung fu Totti.
ITURBE 5 – Prova la giocata, ma non gli riesce mai. Il suo primo tiro, un piattone mancino (il suo piede, tra l’altro), si perde tra i distinti. Male male.
dall’81’ DESTRO S.V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy