Roma, Pjanic e Cole dall’Australia: “Vogliamo migliorarci ancora”

La Roma è pronta per abbandonare l’Australia e trasferirsi in Indonesia, prossima tappa della tournèe asiatica. I giallorossi non hanno sfigurato contro Real e Manchester City, costrette entrambe a chiudere la gara ai rigori. Una vittoria e una sconfitta sono un buon bottino che da fiducia ai giocatori capitolini.

Miralem Pjanic - Fonte: Emanuela Tardocchi (Flickr)
Miralem Pjanic – Fonte: Emanuela Tardocchi (Flickr)

Pjanic si è messo subito in mostra siglando un grandissimo goal contro gli inglesi. Ottimo il movimento di Gervinho che serve il bosniaco. Il tiro dai 20 metri è un bolide che si insacca sotto la traversa. Il centrocampista sembra in ottima forma e l’infortunio è alle spalle. Come dice Rudi Garcia: “Quando Pjanic è al 100% ha un tasso tecnico superiore a tantissimi giocatori“. Anche il ragazzo è soddisfatto dei due pareggi raccimolati fin ora. Ecco le sue parole rilasciate a Roma TV: “È stato un inizio di stagione importante con queste partite. C’è molto entusiasmo in questa stagione, speriamo di fare meglio. Pure l’anno scorso ogni tanto abbiamo cambiato modulo, mi adatto a ciò che chiede il mister, lo schema non è fondamentale, l’importante adesso è prepararci bene per iniziare la stagione subito forte. Le partite iniziali sono fondamentali, abbiamo grande voglia, siamo rimasti tutti e forse arriveranno altri giocatori che accoglieremo come fatto con gli altri, il gruppo ha voglia ed è contento di stare insieme. La Juve è abituata a lottare per i primi posti in Italia, ha vinto 4 scudetti di fila ed è ovvio che siano i favoriti. Hanno perso alcuni giocatori importanti che avevano tanta esperienza, però occorre sempre fare attenzione, credo che rimanga una rivale molto forte“.

Le ambizioni sono tante e sempre di alto livello. Stessa mentalità anche per Cole. Il terzino non ha convinto lo scorso anno e per diverso tempo ha rischiato di partire. La gara contro il Manchester non lo ha aiutato a far dimenticare il suo ultimo anno nella capitale: fatale il retropassaggio sbagliato che è diventato un assist perfetto per il 2-1 del club di Pellegrini. Nonostante lo svarione, il terzino, è contento di quanto fatto in questi giorni. Ecco le sue parole a Roma TV: “È il momento di guardare avanti, dobbiamo concentrarci sulla stagione che sta per iniziare. L’Australia è un paese meraviglioso, abbiamo affrontato due squadre di altissimo livello, abbiamo giocato un buon calcio. Sono qui da un anno e so come si gioca, l’allenatore vuole che ci esprimiamo al meglio, speriamo di fare di più nella prossima stagione. Durante ogni campionato devi essere ambizioso, noi è tanto tempo che non vinciamo, sarà difficile vincere lo scudetto ma abbiamo la squadra per farlo. I tifosi che hanno attraversato l’oceano sono stati meravigliosi, qua tutti lo sono stati, per me era la prima volta in Australia. Io voglio giocare a calcio, se l’allenatore mi dice di giocare lo faccio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy