Sampdoria-Fiorentina 0-0, Pagelle Viola: Matri fantasma, Diakitè roccia

Finisce a reti bianche la sfida fra Sampdoria e Fiorentina.

In un caldo pomeriggio di primavera abbiamo assistito ad una partita avvincente ma nella quale nessuna delle due squadre avrebbe mai segnato.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

I viola (oggi in completo color argento) stentano ancora nella costruzione del gioco e nelle ripartenze, la scusa degli infortuni (peraltro importanti) non è un buon motivo di giustificazione. Per vincere le partite come quella appena conclusa, serve convinzione e cervello in campo.

PAGELLE FIORENTINA

NETO 6,5: prosegue l’ottimo momento del portiere viola il quale, tuttavia è sempre in difetto sull’allestimento della barriera, e sulla posizione in occasione, dei calci di punizione

CUADRADO 6: il terzino non è il suo ruolo migliore, ma oggi si è distinto abbastanza sia come interdittore, sia come ala.

DIAKITE’ 6,5: il migliore. Non fa rimpiangere Rodríguez.

SAVIC 6: fra errori e buoni interventi fa pari.

TOMOVIC 5: il peggiore. Non è in grado di rilanciare ed è sempre in difficoltà sulle incursioni avversarie.

MATI FERNANDEZ 5,5: continua a scivolare inspiegabilmente (6 volte su azione oggi). Non è capace di giocare in certe situazioni tattiche. Qualche spunto buono comunque lo ha.  (dal 32′ s.t. AMBROSINI 5,5: rispetto a Fernandez la sostanza non cambia. Solo un bel colpo di testa con cui sfiora il gol)

BORJA VALERO 6: corre e fa abbastanza bene pur giocando ad intermittenza.

AQUILANI 6: non è Pizarro, questo ormai è appurato ampiamente. Sui contrasti è un po’ leggero. Sul lancio e la ripartenza se la cava. Migliorerà

WOLSKI 5: non si è visto che in poche occasioni.  (dal 13′ s.t. VARGAS 6: il suo potentissimo tiro al 78′ prende l’incrocio dei pali ma poteva essere un gran gol. Per il resto non si è visto)

ILICIC 5,5: ci si aspetta molto di più da un campione come lui. Non è mai pronto e non soddisfa neanche nei fondamentali.  (dal 24′ s.t. MATOS 5,5: l’impegno c’è ma non altro. Ammonito ingenuamente)

MATRI 5: i tifosi hanno ironicamente creato la frase: “Ho visto Matri alla Coop, non trovava la cassa…” Il ragazzo, che aveva iniziato bene, deve dare di più perché da uno come lui questa mediocrità è non spiegabile.

Allenatore MONTELLA 6: c’è chi gioca con gioia e chi con grinta. A volte la Fiorentina, ultimamente, fa abbastanza pena, sembra sulle gambe e pare sentirsi appagata, anche come atteggiamento. E l’allenatore dovrebbe motivare seriamente i giocatori. Non è arrivato ancora a niente, in realtà.

Arbitro Sig. RUSSO 6,5: una discreta direzione di gara. Forse eccede nel cacciare Mihajlovic all’ultimo minuto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy